A Barberino Tavarnelle dalla prossima primavera sarà attivo il servizio porta a porta per ogni singola utenza

Porta a porta, il servizio si estende in tutto il territorio comunale, David Baroncelli: ''Se gestiamo meglio i rifiuti beneficeremo tutti di una migliore qualità della vita''

 BARBERINO TAVARNELLE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Un salto di qualità nella raccolta differenziata attraverso il potenziamento e l'estensione del servizio 'porta a porta' in tutto il territorio comunale. Il Comune di Barberino Tavarnelle, in collaborazione con Alia, mette in campo una nuova operazione nella gestione della raccolta dei rifiuti che investe sullo sviluppo sostenibile della comunità attraverso una riorganizzazione del servizio, finalizzata a responsabilizzare e sensibilizzare ogni singola utenza.

“L'introduzione del porta a porta in tutto il territorio di Barberino Tavarnelle - dichiara il sindaco David Baroncelli - nasce dall'esigenza di realizzare un importante cambiamento ambientale nella nuova realtà del Comune unito, il cui sistema di raccolta è attualmente disomogeneo, per rendere il servizio più efficace ed efficiente ed innalzare la percentuale di raccolta differenziata che ad oggi si attesta intorno al 60 per cento, derivata dalla riunificazione dei due enti”.

L'attivazione del porta a porta, in partenza la prossima primavera, sarà preceduta da un'articolata campagna di comunicazione e informazione rivolta ai cittadini ai quali verranno fornite istruzioni e motivazioni del nuovo percorso ambientale. Il Comune ha infatti organizzato con il supporto dei tecnici Alia un ciclo di assemblee pubbliche in tutte le località e le frazioni del territorio comunale. Il primo appuntamento è previsto lunedì 25 ottobre nella sala del Teatro Regina Margherita di Marcialla, martedì 2 novembre nella chiesa di San Ruffignano a Monsanto, venerdì 5 novembre nella scuola primaria Andrea da Barberino a Barberino Val d'Elsa, lunedì 8 novembre presso i locali ex Bird a Vico d'Elsa, lunedì 15 novembre al Circolo La Rampa di Tavarnelle, venerdì 19 novembre nella chiesetta della Compagnia di Linari, lunedì 22 novembre al Circolo MCL Sala Don Bruni di Sambuca, mercoledì 24 novembre presso l'abbazia di San Michele Arcangelo a Badia a Passignano, lunedì 29 novembre presso il Circolo Società Filarmonica Giuseppe Verdi di San Donato in Poggio. Tutti gli incontri hanno inizio alle ore 21 e sono accessibili tramite esibizione della Certificazione verde Covid-19.

“Più ambiente e sostenibilità per la nostra comunità - aggiunge il sindaco - se gestiamo meglio i rifiuti beneficeremo tutti di una migliore qualità della vita, ogni singolo gesto sarà fondamentale per rendere più vivibile e pulito il nostro territorio”. Per gli incontri è richiesta la prenotazione che può essere effettuata online sul sito web di Alia (www.aliaserviziambientali.it) oppure contattando l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune: tel. 055 8052324 e-mail urp@barberinotavarnelle.it.

Potrebbe interessarti anche: In piazza Mazzini a Poggibonsi musica alta e baccano fino a tarda notte

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 17 ottobre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su