A Castelfiorentino torna la magia di 'Incanti & Banchi'

La magia scende nelle strade e incontra la gente, riduce tutto alla velocità di esecuzione, al talento di questi personaggi che fanno pensare, dubitare e sorridere

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Un festival della magia che si svolge in strada, senza protezioni, senza quinte, senza tagli di luce particolari, ha dell'incredibile. Ed è proprio incredibile, innovativo e originale, il festival 'Incanti & Banchi' che dal 18 al 20 maggio si terrà a Castelfiorentino. La magia scende nelle strade e incontra la gente, riduce tutto alle abilità di manipolazione del mago, alla velocità di esecuzione, alla capacità di distrarvi, al talento di questi personaggi che fanno pensare, dubitare e sorridere, capaci come sono di creare meraviglia, stupore, illusione. «Giornate speciali - spiega Alessio Falorni, sindaco di Castelfiorentino e consigliere della Città Metropolitana di Firenze - che uniscono curiosità e suggestione, promuovendo in modo originale i nostri luoghi, le nostre strade, come un set in cui tutti diventano un po' prestigiatori».

E' stato preparato anche il primo spettacolo di magia itinerante: debutterà a Castelfiorentino 'Incontri ravvicinati con il mago', dove un mago abilissimo con le carte se ne andrà in giro con il suo teatrino viaggiante pronto a stupire chiunque incontri. Ritorna per la seconda edizione il Premio Mago Boden, il magic talent ideato per omaggiare due cittadini castellani, Nedo Betti e Roberto Bigi che fondono il loro ricordo nella passione per la magia; il concorso di quest'anno è coordinato dall'associazione Ca* Stellare e da Tuttomagia, con l'intento di andare a scovare i migliori talenti magici della Toscana.

'Incanti & Banchi' come ogni anno si svolgerà quasi interamente nella parte alta della città. Uniche eccezioni: due strepitose marching band che si esibiranno tra piazza Gramsci e via Garibaldi: il venerdì una tutta al femminile, la 'Girlesque Street Band' e il sabato 'La banda Molleggiata', un omaggio a Celentano e alla musica "molleggiata". Alla Pieve ci saranno due eventi, molto diversi e molto originali. Venerdì avremo un imperdibile "Carnevale degli animali": gli animali evocati dalla musica di Camille Saint-Saëns, prenderanno forma attraverso differenti tecniche artistiche: le ombre cinesi, il teatro di figura, la prestigiazione. Sabato sarà invece 'Time of Magic' con le grandi illusioni di Gianluca Pannocchia e Terry Scorca: lui ama la sua partner tanto che la "taglia", la ricompone, la solleva e la fa sparire.

Altra novità sono gli spettacoli a entrata limitata (con prenotazione obbligatoria sul posto). Per due serate nel cortile dell'ora d'aria dell'ex carcere, ecco "Sleepless", con Emanuele Marchione, che dopo aver stupito milioni di telespettatori di platee televisive di talent e trasmissioni di successo, arriva a Castelfiorentino. Soltanto sabato sarà presente 'The Magic Van', un Ford Transit d'epoca, trasformato in un piccolo cafè-teatro di inizio novecento.

Nella centrale piazza del Popolo due spettacoli diversissimi e imperdibili. Venerdì, Arnaldo Mangini, un attore comico straordinario per il quale la magia è un pretesto per creare gag e situazioni surreali fino al demenziale. Sabato, 'Mago per Svago', uno spettacolo in cui la magia diventa una parodia di se stessa.

Le Scale di via Adimari ospiteranno, venerdì, Gigi Speciale '"Il Mago dei Pappagalli' e sabato Fardulli le Magicien, capace di trasformare un'ombra in una colomba in carne ed ossa; mentre nel giardino dell'ex arena avremo Daniele Cecchini, abilissimo intrattenitore capace di divertire tutta la famiglia. Gino Lanzieri, uno dei primi maghi italiani a scegliere la strada come palcoscenico, sarà per due serate in piazza delle stanze operaie con uno spettacolo ad altissimo coinvolgimento del pubblico. Dunque, in queste notti magiche, c'è solo l'imbarazzo della scelta.

La domenica sarà la giornata castellana, dedicata al consueto 'Mercato dell'artigianato' e agli spettacoli promossi dalle associazioni e compagnie di Castelfiorentino per 'Un Castello d'In/Canti'.

Pubblicato il 15 maggio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su