Vivaio Il Roseto

A Colle di Val d'Elsa apre il 'Barbagianni': le radici della cucina toscana in un connubio tra storia e visione

Il nuovo locale si propone di stupire regalando un'esperienza irripetibile in una location tutta da scoprire

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Un’esperienza che dischiude le più preziose atmosfere del gusto. Questo in sintesi lo scopo del 'Barbagianni Fine Dining', il nuovo locale che aprirà le porte giovedì 24 novembre a Colle di Val d’Elsa in via Gracco del Secco 86 promettendo sensazioni uniche, sia per quanto riguarda il cibo sia per i vini. L’evoluzione dell’enogastronomia pensata per offrire un vero e proprio momento tutto dedicato ai sensi. È l’essenza di un nuovo organismo che cresce e si sviluppa su tre diverse proposte che prevedono piatti di estrema ricerca, con un occhio sempre rivolto alla tradizione. A capo della cucina chef Valerio Maceroni che lavora le materie prime con profonda conoscenza, con la sperimentazione come precisa linea di ricercare dei sapori nuovi, pur mantenendo intatti i gusti con cui crea le proprie opere.

Ed è dalla tradizione che prende inizio l’esperienza con Radici, un primo menù completo tutto dedicato alla ricerca di ingredienti golosi: profumi e sapori che riportano alla mente la memoria di una storia culinaria grandiosa, centenaria. Qui ritroviamo piatti della nostra cultura, vini esclusivamente del territorio e perle rare come il cibreo, quello che gli storici raccontano fosse il piatto preferito di Caterina dè Medici, con il quale rischiò anche un’indigestione, tanto ne era golosa. 

Le radici della nostra terra lasciano poi il passo alla seconda proposta enogastronomica: siamo nella terra dell’incontro, della sintesi perfetta di elementi pregiati che si sposano in perfetto equilibrio tra di loro: il Connubio. Sapori nuovi nascono da scambi di gusto netti e riconoscibili, esaltando le materie prime cucinate ad arte da chef Maceroni. È il regno della curiosità e per questo anche i vini proposti in abbinamento saranno curiosi, arditi, stravaganti.

Il terzo percorso esperienziale propone idee in piatti intraprendenti e ricercati seppur sempre in una perfetta linea con un principio che esalta la straordinaria percezione dei sensi: siamo nel regno del possibile, del sogno ad occhi aperti: tutto qui è Visione. I vini proposti in abbinamento arrivano dal mondo, grazie ad una ostinata ricerca che ha portato alla selezione di sei etichette pregiate, in assoluta continuità con la cucina di altissimo livello espressa nel menù.

Oltre alle tre proposte complete c’è la possibilità di ordinare anche alcuni piatti e vini di assoluto valore anche alla carta, con particolari serate tutte dedicate ai più grandi marchi del nostro territorio in collaborazione con le aziende locali. A pranzo, il locale si trasforma e offre una selezione di proposte per un caratteristico pranzo da bistrò, per un light lunch in occasione di un pranzo di lavoro oppure semplicemente nel segno del relax, sempre accompagnati da buon cibo: il segno distintivo del Barbagianni.

Stefano Calvani

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Al Portanova un'armonia di storia e gusto per modernità e tradizione

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 21 novembre 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su