A Poggibonsi anno scolastico al via per oltre 3.600 studenti

Oggi, 15 settembre, riapertura per tutti e in sicurezza. 1.200 al Roncalli e 2.400 alle materne, elementari e medie

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Superano i 3.600 gli studenti e le studentesse per cui con la giornata di oggi, mercoledì 15 settembre, si è aperto il nuovo anno scolastico. Una ripartenza in sicurezza e nel rispetto di tutte le disposizioni, con orari che progressivamente andranno a regime, come consueto. Nel dettaglio sono 1313 gli studenti dell’Istituto Comprensivo 1 di cui 243 alle scuole dell’infanzia, 645 alla scuola primaria e 425 alla secondaria di primo grado. 1.087 sono invece gli studenti dell’Istituto Comprensivo 2 di cui 150 all’infanzia, 553 alle primarie e 384 alla secondaria di primo grado. Un totale di 2.400 a cui si aggiungono i circa 1.200 iscritti dell’IIS Roncalli ma anche i piccoli degli asili e delle scuole d’infanzia comunali che hanno già ripreso la loro attività.

“Il suono della campanella arriva sempre dopo un lungo periodo di impegno e di collaborazione di cui ringrazio tutti – dice il sindaco David Bussagli - le scuole hanno ripreso la loro attività, in sicurezza e nel rispetto di tutte le disposizioni in vigore in questa fase storica che siamo chiamati ad affrontare con prudenza, rispetto delle norme e responsabilità”.

Come ogni anno il sindaco e l’assessore alle Politiche Educative Susanna Salvadori hanno fatto i loro saluti nei diversi plessi. “Agli studenti e alle studentesse gli auguri di un buon anno scolastico in cui ci sia spazio per imparare, per crescere e per stare insieme - dicono - un augurio di buon nuovo anno scolastico che estendiamo alle famiglie e a tutta la comunità scolastica. Il nostro benvenuto alla nuova dirigente scolastica del secondo Comprensivo, Maresa Magini, e gli auguri di buon lavoro e buon anno a lei, a Manuela Becattelli dirigente del primo Comprensivo, a Gabriele Marini dirigente dell’IIS Roncalli, a Daniela Mayer dirigente del CPIA, agli insegnanti e a tutto il personale coinvolto”.

Sul fronte dei lavori, accanto a una serie di piccole manutenzioni svolte nel periodo estivo, è proseguito secondo tempistica il cantiere alla scuola di Staggia e ha riaperto per tutti i suoi studenti la Leonardo Da Vinci, oggetto di un complesso intervento di adeguamento sismico (nel lotto più datato) che è nella fase conclusiva. Primo e secondo piano sono terminati mentre al piano terreno proseguiranno per breve tempo alcune lavorazioni, senza inficiare lo svolgimento delle attività. Per quanto riguarda il trasporto scolastico (che si è già avviato con i piccoli dei servizi educativi comunali) sono 300 gli studenti coinvolti. Come per le attività scolastiche anche il servizio di trasporto andrà progressivamente a regime nei prossimi giorni con l’entrata in vigore dell’orario completo.

I percorsi a piedi. Con l’avvio dell’anno scolastico l’amministrazione rinnova l’invio ad usare la rete di percorsi a piedi per raggiungere i plessi, ad andare a scuola come si faceva una volta. Una buona abitudine che è utile promuovere. La rete di percorsi è definita con il lavoro svolto lo scorso anno dalla Polizia Municipale, attraverso una serie di itinerari non solo intuitivi ma già usati da ragazzi e adulti. Sono ordinati e resi individuabili e riconoscibili attraverso segnaletica a terra. I percorsi a piedi coinvolgono gli studenti delle scuole elementari e medie di Poggibonsi e Staggia Senese e si articolano in percorsi in cui si tiene conto della lunghezza, dell’accessibilità e anche della sicurezza (in certi casi è necessari l’attraversamento pedonale, in altri no). Complessivamente si tratta di quattordici diversi percorsi che iniziano da aree di sosta dove le famiglie possono lasciare l’auto per percorrere poi a piedi il breve tragitto verso la scuola. I percorsi possono essere compiuti da soli o in gruppo; i genitori sono comunque ‘invitati’ a non portare la macchina nei pressi della scuola, parcheggiando più lontano e percorrendo o facendo percorrere al ragazzo un breve tragitto a piedi.

Potrebbe interessarti anche: Bettiol e Siragusa, la coppia olimpica sul parquet del Bernino per spingere la vaccinazione

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 15 settembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su