A Poggibonsi il Comprensivo 2 si apre alla famiglie sia in presenza che a distanza

Da questa settimana molte occasioni per visitare i plessi scolastici

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

A Poggibonsi il Comprensivo 2 si apre alla famiglie sia in presenza che a distanza. A partire da questa settimana ogni plesso del Comprensivo potrà essere visitato dai bambine e dalle famiglie in completa sicurezza. Per la scuola dell’infanzia ( Paese dei Balocchi, Girotondo, Cedda) gli incontri con le famiglie a distanza si terranno a partire del 12 gennaio, quelli in presenza, in piccoli gruppi,  dal giorno 11.

Per la scuola primaria G. Pieraccini, incontri a distanza giovedì 13 gennaio, incontro in presenza sabato 15. Per la Secondaria, si potrà visitare la scuola online il giorno venerdì 14 ed in presenza sabato 15 e sabato 22. Vista la grande richiesta si invitano i genitori a prenotarsi usando i moduli presenti sul sito del comprensivo 2 al link http://www.comprensivo2poggibonsi.edu.it dove già potranno avere un'anteprima delle scuole grazie ai video realizzati dai professori con la partecipazione di bambini e ragazzi. Tutta la popolazione è invitata a visionarli così da avere anche la soddisfazione di poter vedere la scuola secondaria “L. da Vinci” dopo il restyling che l'ha resa ancora più interessante e ricca di aule dove i giovani studenti possono crescere sperimentando le molteplici possibilità che l'istituto mette a disposizione (musica, arte, tecnologia, informatica, multimedialità, robotica, lingue).

Certo le altre scuole non sono da meno ed è un piacere per il personale del Comprensivo mostrare i luoghi dove ogni giorno centinaia di bambini vengono accolti e imparano a diventare grandi attraverso le numerose attività. Ad esempio attraverso l'attività teatrale, alla primaria infatti è presente un vero e proprio teatro a disposizione di tutti gli studenti dei vari plessi.

Potrebbe interessarti anche: Covid, altri 9 ricoveri e 2 decessi alle Scotte di Siena 

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 12 gennaio 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su