A Poggibonsi Simone Olianti ed Eraldo Affinati: doppio appuntamento della rassegna 'BenEssere'

Entrambi gli incontri si svolgeranno presso la sala conferenze al terzo piano dell'Accabì. L'iniziativa è organizzata dalla Cooperativa Pleiades in collaborazione con la Biblioteca comunale e l'associazione La Scintilla

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Doppio appuntamento questa settimana con la rassegna “BenEssere”, ciclo “Come te stesso”, voluta dal Comune e organizzata dalla Cooperativa Pleiades con la collaborazione della Biblioteca comunale Pieraccini e dell'associazione La Scintilla. Entrambi gli incontri si svolgeranno presso la sala conferenze al terzo piano dell’Accabì. Si inizia oggi pomeriggio, alle 18, con lo psicologo e life coach Simone Olianti che presenta “Scegli di vivere. Cambiamento e gusto della vita”, uno strumento da tenere a portata di mano, sul comodino, che ci ricorda quanto preziosa sia la vita in tutte le sue manifestazioni e ci insegna a godere appieno.

Sabato 17 febbraio alle 17 Eraldo Affinati (nella foto) presenta “Tutti i nomi del mondo” (Mondadori), una sorprendente Spoon River con cui l’autore imbastisce un processo autobiografico e collettivo sui temi che sin dall’inizio hanno contraddistinto, come un filo rosso, la sua opera inconfondibile: libertà, responsabilità, educazione, giustizia, valori etici, religiosi e politici.

Simone Olianti è docente di etica e psicologia della religione presso la Scuola superiore di scienze dell’educazione San Giovanni Bosco, Istituto universitario affiliato alla Pontificia Università Salesiana di Roma. Fondatore dei Metánoia Workshop, laboratori di trasformazione personale, tiene corsi e conferenze in varie parti d’Italia per accompagnare le persone in situazione di crisi e di fallimento a ritrovare motivazione e gusto per la vita. Praticante di meditazione e formatore presso l’Associazione Tutto è Vita.

Eraldo Affinati, scrittore e insegnante alle scuole superiori, ha pubblicato il suo primo romanzo nel 1993 “Soldati del 1956”. Con “Campo del sangue” è stato finalista al premio Strega e vincitore del premio Selezione Campiello 1997. Lo abbiamo intervistato due anni fa, quando venne a Poggibonsi per presentare “L’uomo del futuro. Sulle strade di don Lorenzo Milani”, con cui è stato finalista al premio Strega 2016. Insieme alla moglie Anna Luce Lenzi, ha fondato la “Penny Wirton”, una scuola gratuita di lingua italiana per stranieri. 

Info: lascintilla.associazione@gmail.com, biblio@comune.poggibonsi.si.it – 0577 986611-986612. 

Pubblicato il 14 febbraio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su