A Poggibonsi torna Lef: con Paolo Crepet, Saverio Tommasi e molti altri

«Questa terza edizione sarà ricca e avrà al centro il tema del rispetto», dice Susanna Salvadori, assessore alle Politiche Educative di Poggibonsi

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

È di nuovo autunno e a Poggibonsi, in provincia di Siena, torna Lef, il festival pedagogico dedicato al mondo della scuola e quest'anno giunto alla sua terza edizione. Un festival che già nel nome contiene i principi di Liberté, egalité, fraternité, i valori fondativi delle democrazie occidentali, ispirazione per un cartellone di incontri che si rivolgono in primo luogo a quelli che saranno gli adulti di domani.

«Questa terza edizione sarà ricca e avrà al centro il tema del rispetto - dice Susanna Salvadori, assessore alle Politiche Educative di Poggibonsi - Saranno tante le occasioni di incontro e di confronto, i laboratori, i seminari, rivolti a tutto il mondo della scuola, genitori, docenti e anche, soprattutto, a studentesse e studenti, i nostri adulti di domani. Quest'anno abbiamo consolidato ancora di più il rapporto con gli istituti scolastici del territorio, tanto che ben tre incontri si terranno all'interno delle scuole. Il tema del rispetto è centrale, un valore imprescindibile su cui far crescere una comunità solidale».

Dal 7 al 24 novembre saranno ospiti del festival l'associazione Parole Ostili, Paolo Crepet, la scrittrice Vanessa Roghi, Rep@digital, il regista Francesco Falaschi, il professor Cristiano Corsini, il professor Federico Batini, lo scrittore e giornalista Saverio Tommasi. Oltre agli incontri conferenza, sarà dato spazio alle lezioni dialogate nelle scuole, ai laboratori creativi, al teatro e alla street art.

Il Festival è realizzato da Fondazione Elsa Culture Comuni e Comune di Poggibonsi - Assessorato alle Politiche educative con il sostegno di Unicoop e Sezione Soci Coop Poggibonsi e di Cir food. Numerose anche le associazioni del territorio coinvolte: Associazione Timbre, Comitato genitori comprensivo 1 e 2 Poggibonsi, Associazione Pratika Onlus, Associazione C6. Collaborano al festival anche Scuola Pubblica di Musica di Poggibonsi, Associazione MixedMedia, Extempora, Sas GrandeSchermo, TvedoTv, il Liceo "A.Volta" di Colle di Val d'Elsa e l' I.I.S. Roncalli di Poggibonsi.

Il programma

Si comincia mercoledì 7 novembre con uno spettacolo teatrale rivolto ai bambini della primaria e della secondaria di primo grado. Alle ore 10.00 nella sala maggiore del Teatro Politeama lo spettacolo "La portinaia Apollonia", tratto dall'omonimo libro di Lia Levi. Uno spettacolo contro il pregiudizio, il germe dell'odio e della violenza, raccontata con forza e delicatezza. Sul palco la celebre Compagnia del Teatro del Piccione di Genova. L'iniziativa è a cura di Associazione Timbre/Fondazione E.l.s.a. per la rassegna Teatro a Merenda/ sezione scuole. Alla fine dello spettacolo a tutti i bambini sarà offerta la merenda grazie a Unicoop Firenze e Sezioni Soci Coop Poggibonsi. La merenda, in un'ottica di inclusione, conterrà per tutti alimenti che possono essere mangiati anche da bimbi celiaci.

Giovedì 8 novembre alle ore 18.00, presso la sala Set del Politeama si terrà l'incontro "Le parole sono un ponte". Un dialogo sul manifesto della Comunicazione non ostile, a cura dell'associazione Parole Ostili (www.paroleostili.com). Modera David Taddei, giornalista e direttore di Fondazione Elsa. L'iniziativa è in collaborazione con Comitato Genitori Comprensivo 1 e Comprensivo 2

Venerdì 9 novembre alle ore 17.00 in Sala Set al Teatro Politeama, "Il Vanverismo in pedagogia. Del perché e del come chiunque parla di scuola e educazione usando luoghi comuni", un dialogo con Cristiano Corsini, professore di Pedagogia Sperimentale all'Università D'Annunzio di Chieti. Modera Federico Batini, professore di Pedagogia sperimentale all'Università di Perugia. L'iniziativa è in collaborazione con Associazione Pratika.

Sempre il 9 novembre alle ore 18.00 nella sala minore del Teatro Politeama ospite Paolo Crepet per parlare di "Genitori e figli oggi". Modera l'incontro Matteo Ceccherini, psicologo e collaboratore Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa

Sabato 10 novembre una giornata dedicata alla scuola di Don Milani. Alle ore 11.00, presso l'Aula magna del liceo A. Volta di Colle di Val d'Elsa, "La scuola di Don Milani", dialogo con Vanessa Roghi, docente a contratto di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l'Università La Sapienza di Roma e scrittrice. Modera Dario Ceccherini, docente di Letteratura italiana al liceo A. Volta. L'incontro è organizzato in collaborazione con il Liceo A. Volta.
Sabato 10 novembre alle ore 17.00 nella sala conferenze dell'Accabì di Poggibonsi, "Leggimi ancora. Lettura ad alta voce e Life Skills", presentazione del libro, dedicato alla lettura ad alta voce, di Federico Batini, edito da Giunti Scuola Editore. Modera Martina Evangelista, direttrice di Pratika. Saranno presenti i lettori LaAV per una presentazione/spettacolo che unirà ragazzi e genitori. L'incontro è a cura di Associazione Pratika e associazione Nausika (LaAV).
Sabato 10 novembre alle ore 18.00 nella sala conferenze dell'Accabì "La Lettera Sovversiva", la scuola di Don Milani nel dialogo con Vanessa Roghi. Modera Federico Batini. L'evento è in collaborazione con Associazione Pratika.

Domenica 11 novembre, dalle ore 16.30 alle 19.00,nella sala conferenze al terzo piano dell'Accabì, i laboratori di letture e musica "Tutta mia la città". Il primo turno, dalle ore 16.30 alle 17.30 sarà dedicato ai bambini della scuola dell'infanzia, il secondo turno, dalle 18.00 alle 19.00 sarò dedicato ai bambini della scuola primaria. Alle 17.30 "E' ora di merenda!!!!", a cura di Cir Food. I laboratori saranno curati da Extempora e Scuola Pubblica di Musica Poggibonsi.

Martedì 13 novembre alle 17.30, spazio alle Storie in Miniatura, letture e giochi dedicati a genitori e bambini nella fascia 0-6 presso l' Accabì nella Sala Conferenze terzo piano. Le letture saranno a cura dei servizi educativi Comune di Poggibonsi.

Mercoledì 14 novembre alle 10.00 Laboratori Street Art presso la Scuola Pieraccini, a cura di Associazione Mixedmedia.

Venerdì 16 novembre, alle 11.00 nell'aula magna dell'IIS Roncalli, Rep@digital, viaggio nel mondo digitale con la redazione di Repubblica Scuola. Iniziativa in collaborazione con Repubblica Scuola.

Sabato 17 novembre dalle 9.00 alle 12.30, nella sala minore del Teatro Politeama, "Bambini, famiglie e comunità per crescere nei diritti, seminario sui servizi educativi". Coordina, Roberta Baldini, coordinatrice pedagogica e vice-presidente Associazione C6. L'incontro si aprirà alle 9.30 con i saluti istituzionali e poi seguiranno gli interventi "Il diritto all'educazione nella normativa Toscana. Strategie e azioni per l'accessibilità e la governance del sistema istruzione" di Jessica Magrini, coordinatrice pedagogica, Associazione C6, "L'alleanza educativa tra servizi e famiglie. La comunità educante" di Valeria Cattaneo, coordinatrice pedagogica, "Vecchi e nuovi bisogni per famiglie in trasformazione" di Francesca Chiarini,Valentina Mian dello Studio Legale Lexaequo. Alle 11 pausa caffè, alle 11.15 riprenderanno i lavori sul tema bambini, servizi e diritti con "Esperienze dai nidi e scuole del territorio", tavola rotonda moderata da Tania Mariotti, coordinatrice pedagogica. Alle 12.15 la relazione conclusiva "Il diritto sostiene e supporta la pratica educativa nei servizi?" di GianMarco Bertozzi, responsabile Servizi Educativi Comune di Altopascio. A chiusura buffet a cura di Cir Food
L'iniziativa è a cura di Associazione C6.

Sabato 17 novembre dalle 15.30 alle 18.00 in Piazza Rosselli (Sala Set in caso di pioggia), "Il rispetto trova casa", gioco per bambini e ragazzi tra i 9 e i 13 anni e alle loro famiglie. Evento curato da Extempora.

Il Festival proseguirà poi giovedì 22 novembre alle 10.30 nella sala maggiore del Politeama con la proiezione del film "Quanto basta" a cui seguirà l'incontro con il regista Francesco Falaschi e le scuole superiori della Valdelsa per parlare di diversità e integrazione. Moderano l'incontro Mario Lorini, Grande Schermo e Fondazione Elsa, e Leonardo Moggi, coordinatore del progetto "Lanterne Magiche". L'incontro è a cura di Fondazione Elsa, Cinema Garibaldi e Sas Grande Schermo.

Venerdì 24 novembre il festival si chiude con una giornata insieme al giornalista e scrittore Saverio Tommasi. Alle 11.00 nell'aula magna dell' IIS Roncalli di Poggibonsi Saverio Tommasi presenterà il nuovo libro "Sogniamo più forte della paura". Modera Gabriele Marini, Dirigente Scolastico dell' Istituto di Istruzione Superiore Roncalli di Poggibonsi. Alle ore 18 il libro verrà poi presentato nella sala Set del Teatro Politeama. Modera Matteo Ceccherini, psicologo e collaboratore Fondazione Territori Sociali.

Per informazioni

Comune di Poggibonsi -Ufficio Cultura - 0577 986335 cultura@comune.poggibonsi.si.it , Ufficio Urp - 0577 986203 - info@comune.poggibonsi.si.it
Fondazione Elsa - 0577 985697 - info@politeama.info- www.politeama.info, pagina face book "Festival pedagogico LEF".

Biglietti. Tutti gli eventi sono a ingresso libero. Il costo del biglietto dei matineé è di 3 euro.

Pubblicato il 30 ottobre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su