Lamm Lavorazioni Metalliche

A Poggibonsi un omaggio a Franco Battiato

Oggi, giovedì 26 maggio, alle 21.00 al Teatro Politeama di Poggibonsi, due artisti d'eccezione, Fabio Cinti e Arturo Stàlteri, con il loro concerto ''Incantate'' rendono omaggio a Franco Battiato e Giusto Pio

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

A un anno dalla morte del Maestro Franco Battiato, a Poggibonsi, un concerto con le più belle canzoni scritte da Battiato insieme a Giusto Pio per Milva, Giuni Russo, Alice e Sibilla. Sul palco, in anteprima nazionale, due grandi artisti come Fabio Cinti e Arturo Stàlteri propongono “Incantate”, uno studio per pianoforte e voce di dieci composizioni di Franco Battiato e Giusto Pio scritte per le grandi interpreti femminili.

Incantate è il secondo studio su Franco Battiato di Fabio Cinti e Arturo Stàlteri. Nel 2018 Fabio Cinti ha pubblicato “La voce del padrone - un adattamento gentile”, adattamento per pianoforte, quartetto d’archi e voce del celebre album del cantautore siciliano, lavoro con cui ha vinto una prestigiosa Targa Tenco come miglior interprete. “In sete altere - Arturo Stàlteri suona Battiato” è invece l’album del pianista, pubblicato nel 2014, che contiene undici brani di Battiato (due dei quali co-firmati con lui) arrangiati per solo pianoforte e reinterpretati. In questo nuovo lavoro invece (che vedrà presto una pubblicazione discografica), dal titolo “Incantate”, i due stili, vocale e pianistico, si uniscono per riportare all’ascoltatore le composizioni di Franco Battiato e Giusto Pio nella loro scrittura essenziale, già carica di emotività nelle liriche e nell’accuratezza delle armonie e delle melodie. Lo spettacolo si completa con l’esecuzione di brani dai due lavori precedenti degli artisti e con racconti e aneddoti che delineano in maniera singolare il loro rapporto con il grande artista siciliano per raccontarne una parte della sua esistenza.

Arturo Stàlteri è pianista, compositore, conduttore. Svolge una vivace attività concertistica, rivolgendo la sua attenzione, oltre alle sue composizioni, anche ad autori dell'area extra-colta. Come critico musicale è attualmente la voce di ”Primo Movimento”, “Il Concerto del Mattino” e “Qui Comincia”, su RAI Radio 3.Concerti in Italia, Inghilterra, Svizzera, Germania e Ungheria. Il suo ultimo lavoro, pubblicato nel Novembre del 2021, si intitola “Spirit of the Past” e vede, tra le altre, la partecipazione di Roberto Cacciapaglia, Grazia Di Michele e Antonello Venditti. Nel 2004 Franco Battiato lo ha voluto, come conduttore e musicista, nel suo primo programma televisivo, “Bitte, keine Réclame”. Lo stesso Battiato gli ha offerto nel 2005 un ruolo nel film “Musikanten”, presentato alla 62.ma Mostra del Cinema di Venezia, e lo ha coinvolto, nel 2014, nella stesura del documentario “Attraversando il Bardo”. Stàlteri ha inoltre collaborato con David Sylvian, Sonja Kristina, Rino Gaetano e Carlo Verdone. Molti dei suoi dischi sono stati ripubblicati in Giappone e in Corea.

Fabio Cinti è musicista, cantautore, autore. È del 2011 - a 33 anni, dopo la lunga formazione filosofica e musicale - il suo esordio discografico con “L’Esempio delle Mele”, dove già compaiono i nomi delle collaborazioni maturate nel tempo. Su tutte spiccano quella di Morgan e Pasquale Panella, autore del testo di un brano. A seguire, nel 2012, “Il Minuto Secondo” e nel 2013 “Madame Ugo” - In quest’ultimo, uscito per Mescal e prodotto da Lele Battista, compaiono altre due importanti collaborazioni, quella con Franco Battiato, autore di un inedito (“Devo”), e con Paolo Benvegnù. Ha collaborato inoltre con Nada e ha vinto nel 2018 la prestigiosa Targa Tenco come miglior “Interprete di canzoni”.

I biglietti (12 euro intero – 10 euro ridotto under 25, soci La Scintilla) sono in vendita presso il Teatro Politeama in piazza Rosselli 6 a Poggibonsi e su www.politeama.info. Per accedere è necessaria la ffp2.

L’evento è promosso da Fondazione Elsa in collaborazione con l’Ass. La Scintilla.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Al via la Mostra del Chianti a Montespertoli nel segno della cultura

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 26 maggio 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su