A Poggibonsi Vanni Santoni presenta 'I Fratelli Michelangelo'

Appuntamento martedì 21 maggio al Politeama. L'evento, a ingresso libero, è a cura dell'Associazione La Scintilla con il Patrocinio del Comune di Poggibonsi

  • Condividi questo articolo:
  • j

Prosegue, dopo il successo della serata tributo a Bob Dylan, l'attività dell'Associazione La Scintilla. Appuntamento martedì 21 maggio alle 18 nella sala Set del Politeama con lo scrittore fiorentino Vanni Santoni che presenterà il nuovo romanzo "I fratelli Michelangelo" conversando con Elisa Tozzetti. L'evento, a ingresso libero, è a cura dell'Associazione La Scintilla con il Patrocinio del Comune di Poggibonsi.

Il romanzo. Antonio Michelangelo è un uomo che ha attraversato il Novecento: dirigente di alcune delle maggiori aziende del paese, artista riconosciuto in più campi, i suoi risultati pubblici sono eguagliati solo dai disastri privati che è riuscito a inanellare. Un giorno, dopo anni di silenzio, i suoi cinque figli, avuti da quattro diverse compagne, ricevono da lui un solenne invito a raggiungerlo a Saltino di Vallombrosa, la località in mezzo ai boschi della Toscana dove si è ritirato. Per la prima volta nella storia della famiglia, i fratelli saranno sotto lo stesso tetto: cosa vuole da loro Antonio Michelangelo? È forse in fin di vita? Vuole disporre delle sue ultime volontà? Oppure ha deciso di rivelare ai figli qualcosa di importante, terribile, inconfessabile?Una galleria di personaggi memorabili, ognuno geniale e fragile a modo suo; un intreccio tanto solido quanto imprevedibile; una penna che spazia con maestria tra i registri letterari: siamo di fronte all'opera della maturità di un romanziere puro, capace di costruire un'epica familiare contemporanea degna del Wes Anderson dei Tenenbaum e del Franzen delle Correzioni.

Vanni Santoni (1978), dopo l'esordio con "Personaggi precari", ha pubblicato, tra gli altri, "Gli interessi in comune" (Feltrinelli, 2008), "Se fossi fuoco arderei Firenze"(Laterza, 2011), "Muro di casse" (Laterza, 2015), "La stanza profonda" (Laterza, 2017, candidato al Premio Strega). Per Mondadori ha pubblicato la serie "Terra ignota" (2013-14) e "L'impero del sogno" (2017). Dirige la narrativa di Tunué e scrive sul "Corriere della Sera".

Per info e prenotazioni la scintilla.associazione@gmail.com oppure pagina Facebook La Scintilla.

Pubblicato il 19 maggio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su