A San Gimignano una mostra per la la terza edizione del Premio intitolato a Sergio Manzi

Sergio Manzi è uno dei personaggi più celebri a cui San Gimignano ha dato i natali, si tratta infatti di uno dei più importati artisti toscani del XX secolo

 SAN GIMIGNANO
  • Condividi questo articolo:
  • j

A San Gimignano l’associazione “Il Cenacolo” organizza la terza edizione del premio artistico intitolato a Sergio Manzi. Le opere di tutti coloro che prenderanno parte al concorso verranno esposte dal 21 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 nella Sala Cultura di Palazzo Pratellesi, in Via San Giovanni 36/39.

La competizione è aperta a tutti gli artisti maggiorenni e ad ognuno è concesso di presentare due opere. Il vincitore sarà designato da una giuria composta da esperti, storici, critici d’arte, galleristi e artisti, oltre al Presidente dell’associazione e da Duccio Manzi, figlio del celebre pittore. È previsto un premio in denaro di minimo 300 euro, che può salire in base al numero degli iscritti, che sarà consegnato il 6 gennaio 2020.

Sergio Manzi è uno dei personaggi più celebri a cui San Gimignano ha dato i natali, si tratta infatti di uno dei più importati artisti toscani del XX secolo. Nel corso della sua lunga carriera si è dedicato a numerosi ritratti, oltre che ai paesaggi, alle nature morte e ai soggetti religiosi. I suoi lavori sono esposti in importanti collezioni pubbliche e private sparse in tutto il mondo. Il pittore, che ha vissuto tutta la vita nel comune sangimignanese, è scomparso nel 2004.

L’evento è organizzato anche dal ristorante “Il Pino” e dal Consorzio Vernaccia di San Gimignano ed è patrocinato dal comune. Sabato 21 dicembre, giorno dell’inaugurazione della mostra, è previsto un buffet con degustazione di vino. Il regolamento del concorso è disponibile sulla pagina Facebook dell’associazione “Il Cenacolo”.

Vincenzo R. Battaglia

Pubblicato il 21 novembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su