Addio a Elsa Masi, la storica farmacista di Barberino Val d’Elsa

Il sindaco David Baroncelli: ''La competenza si fondeva in lei al senso del sacrificio e ad una profonda nobiltà d'animo''

 ELSA MASI
  • Condividi questo articolo:
  • j

“Esprimo il cordoglio personale e di tutta l’amministrazione comunale di Barberino Tavarnelle per la scomparsa di Elsa Masi. In un momento così difficile intendiamo esprimere la nostra vicinanza alla famiglia”. E’ questo il messaggio del sindaco David Baroncelli, che ha appreso della scomparsa della storica farmacista di Barberino Val d’Elsa. Elsa Masi, è deceduta nelle prime ore di oggi primo gennaio, all’età di 86, anni a causa di un malore che l’ha colpita nella Rsa San Giuseppe dove risiedeva da diversi anni.

“Siamo profondamente addolorati per la perdita della nostra concittadina che è stata per tanti anni un punto di riferimento per la nostra comunità, con la sua apprezzata farmacia che gestiva con grande professionalità in un locale, all’interno della sua casa, sostenne la popolazione dedicandosi totalmente ai bisogni degli altri, la competenza si fondeva in lei al senso del sacrificio e ad una profonda nobiltà d’animo, alla generosità di una donna che non fece mai mancare il suo supporto”. Elsa Masi ha ricoperto anche la carica di consigliere comunale tra la fine degli anni '90 e i primi anni del 2000 ed è stata alla guida dell'associazione Andrea e Francesco da Barberino.

“Una donna elegante, colta che amava leggere e dedicarsi allo studio del territorio e portò avanti una proficua attività di ricerca storico-artistica sulle radici di Barberino Val d’Elsa e di alcuni dei suoi personaggi più illustri, i suoi contributi intellettuali aggiunsero tasselli significativi alla ricostruzione di eventi, accadimenti del passato e profili biografici di barberinesi che lasciarono un segno nel corso del tempo, approfondì la vita e le opere di poeti, artisti, scrittori”. Elsa Masi, ricercatrice in Chimica all’Università di Siena, entrò alla conduzione della farmacia a soli 27 anni. Da allora la giovane si mise totalmente al servizio del territorio. La comunità potrà dare l’ultimo saluto ad Elsa Masi lunedì 3 gennaio alle ore 14.30 presso la Chiesa di Santa Maria a Marcialla.

Potrebbe interessarti anche: L'arte di Paolo Galletti dalla A alla Z. Il polittico ''Alfabeto'' diventa patrimonio pubblico 

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 2 gennaio 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su