Vivaio Il Roseto

Addio sprechi di energia in casa

Ogni volta che aumentano le tariffe di gas e luce, diamo subito la colpa alle politiche energetiche e sottovalutiamo l’impatto dei nostri errori

 SPRECHI DI ENERGIA
  • Condividi questo articolo:
  • j

La maggior parte dei costi in bolletta, infatti, dipende più che altro dai tanti sprechi legati alle pessime abitudini di consumo delle famiglie italiane. In sintesi, la prima cosa da fare è intervenire per abbattere questi sprechi, così da snellire le bollette, ottenendo due risultati: si risparmiano soldi, e anche preziose risorse energetiche, andando così incontro sia al conto in banca che al pianeta che ci ospita. Vediamo dunque alcuni consigli pratici per riuscire in questa missione.

La prima cosa da fare, per poter poi ottimizzare le nuove routine di consumo, è intervenire direttamente sui costi. In sintesi, dobbiamo cambiare fornitore e approfittare ad esempio delle nuove offerte luce e gas Wekiwi. In questa maniera è possibile abbattere i costi e di conseguenza riuscire a sfruttare meglio le tecniche di risparmio. Il secondo suggerimento, molto pratico, riguarda la corretta gestione dell’impianto di illuminazione domestico, ovvero la fonte maggiore delle nostre distrazioni. Qui si suggerisce di iniziare a fare molta attenzione al consumo di luce elettrica, spegnendo le lampadine se non servono, ad esempio quando si esce di casa o non si frequenta un certo ambiente.

Rimanendo in tema luce, occhio ai consumi degli elettrodomestici, da quelli grandi ai piccoli dispositivi. Nel primo caso è bene sostituire la lavatrice, la lavastoviglie e il frigorifero se si possiedono dei modelli antiquati, preferendo dei prodotti di ultima generazione, con una classe energetica pari ad A+++. Attenzione però, perché le etichette stanno per cambiare dal 1° marzo 2021. Inoltre, si può fare a meno di usare elettrodomestici come l’asciugatrice, che consumano parecchia energia pur non essendo indispensabili. Infine, no allo stand by dei device elettronici, considerando che si tratta di un inutile spreco energetico.

Il gas è una risorsa altrettanto importante, e la si spreca soprattutto in cucina e con il riscaldamento della casa. In primis conviene sempre manutenere la caldaia e i termosifoni prima delle stagioni fredde, e dotare i caloriferi di un termostato intelligente. In secondo luogo, attenzione agli sprechi di gas in cucina: meglio usare i fornelli piccoli e non quelli grandi, e coprire sempre le pentole.

Non solo luce e gas, perché conta moltissimo abbattere gli sprechi di un’altra risorsa fondamentale come l’acqua. Qui si suggerisce di installare dei riduttori di flusso, per lo scarico del water e per i lavelli, e di evitare alcune pessime routine, come l’apertura dei rubinetti quando ci si fa la barba o ci si lava i denti. Inoltre, opzioni come il prelavaggio della lavatrice consumano moltissima acqua. In conclusione, chiunque può risparmiare sugli sprechi adottando questi consigli e modificando le proprie abitudini, dall’energia all’acqua, passando per il gas.

Potrebbe interessarti anche: Nel tempo tutto resta: il ''ragazzo nell'ombra'' racconta il suo primo libro

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 23 febbraio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su