Aifa ritira farmaco antidepressivo dalle farmacie

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha disposto, con apposito provvedimento, il divieto di utilizzo di un medicinale antidepressivo, la CITALOPRAM della ditta HEXAL SPA

 RITIRO FARMACO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il divieto di utilizzo è stato disposto a seguito delle analisi condotte nell’ambito del programma annuale di controllo della composizione dei medicinali per l’anno 2019, visto il parere non favorevole espresso dall’Istituto Superiore di Sanità. Nello specifico, il divieto riguarda il lotto n. A1904 con scadenza 03/2021 della CITALOPRAM HEXAL AG 40 mg/ml gocce orali soluzione, AIC 036662017. La CITALOPRAM è utilizzato nelle sindromi depressive endogene e prevenzione delle ricadute e delle ricorrenze.

 Disturbi d'ansia con crisi di panico, con o senza agorafobia. A tutela della salute pubblica e per la sicurezza dei pazienti, in via precauzionale, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, AIFA il 15 gennaio ha emanato con una circolare raccomandazioni a tutte le strutture sanitarie e a tutti gli operatori sanitari operanti sul territorio Italiano di prontamente isolare, o comunque rendere indisponibili all’utilizzo tale lotto fino al richiamo.  Il divieto di utilizzo dei lotti del medicinale CITALOPRAM HEXAL è disposto, in attesa del completamento delle indagini da parte dell’Istituto Superiore di Sanità.

Potrebbe interessarti anche: Contrasto al lavoro nero, controlli della Polizia Municipale al mercato settimanale

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 15 gennaio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su