Al Politeama anteprima di riapertura con il teatro di Maria Cassi e la musica dell’ORT

Al via sabato 8 maggio alle 19.30 la stagione teatrale 2021 con lo spettacolo della comica toscana. Domenica 9 maggio, alle 18.00, la grande musica classica dell’Orchestra Regionale della Toscana

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Sarà dedicata al teatro e alla musica l’anteprima della riapertura del Teatro Politeama Multisala di Poggibonsi che, dopo aver portato avanti  gli appuntamenti virtuali della rassegna #PoliteamaONline, inaugura la stagione teatrale flessibile in presenza sabato 8 maggio, alle 19.30, in un unico spettacolo,  con il monologo “Mammamia!” della celebre comica fiorentina Maria Cassi. Domenica 9 maggio, alle 18.00, spazio invece alla grande musica classica con l’Orchestra Regionale della Toscana e Daniele Giorgi violino concertatore. Un’ occasione imperdibile per poter tornare, per due giorni consecutivi, a rivivere la sala maggiore del teatro valdelsano in sicurezza, ma godendo dell’unicità dello spettacolo dal vivo, prima della riapertura del cinema prevista per venerdì 14 maggio.

Con Mammamia! Maria Cassi porta in scena alcuni dei personaggi dei suoi spettacoli più esilaranti in un racconto del tutto nuovo e dona al pubblico un perfetto puzzle di “differenze” pieno di forza, entusiasmo, ironia, osservazione e divertimento. Mette una lente sul mondo e lo mostra attraverso i suoi occhi, facendo morir dal ridere con una carrellata di atteggiamenti e di tic umani che, a ben guardare, si ritrovano anche con le loro differenze tra le città che ama come Parigi, New York e Firenze o fra le millenarie differenze tra uomo e donna, fra ragazze e ragazzi, parlando di cibo e di amore. Il Teatro di Maria Cassi si fa antidoto alle terribili paure delle attuali diversità dove le varie provenienze dei popoli e delle loro culture sono, in realtà, il patrimonio condivisibile di una nuova, potente, naturale e bellissima alleanza.  Comicità pura che diventa poesia quando colpisce le viscere di chi ascolta e partecipa al “rito” del Teatro e contribuisce a far sì che quel momento diventi unico, irripetibile, magico.

Protagonisti del concerto del 9 maggio alle 18.00 l'Orchestra della Toscana, guidata dalla spalla Daniele Giorgi, apre il concerto con il Quartetto n.4 di Beethoven, dalla raccolta di Sei Quartetti op.18 scritti per il principe Franz Joseph Lobkowitz, che apprezzò talmente l’intera opera da garantire al compositore 600 fiorini annui oltre a svariati strumenti musicali preziosi. La versione che ascolteremo in questa occasione è rivista per orchestra d’archi, prevedendo una parte aggiuntiva per la sezione dei contrabbassi. A chiusura la Sinfonia in re maggiore del fiorentino Luigi Cherubini. L’appuntamento vale come recupero per il concerto del 22 aprile 2020. Tutti gli abbonati alla stagione 19/20 e coloro che sono in possesso di un biglietto per il concerto da recuperare  potranno recarsi alla biglietteria e, presentando il vecchio titolo d’accesso, ne riceveranno uno nuovo.

 La biglietteria sarà aperta per l’acquisto di nuovi abbonamenti, biglietti e informazioni sulle modalità di recupero, da lunedì 3 a venerdì 7 maggio dalle 17.30 alle 19.30, sabato 8 e domenica 9 maggio, dalle 16.30. Riduzioni  e agevolazioni sono previste per i Soci Coop, soci ChiantiMutua, gli “under 35”, gli “over 65”.

Per informazioni sulla stagione teatrale, che ha tra i principali sponsor Unicoop Firenze e Chiantibanca, è possibile contattare il Teatro Politeama al numero 0577.983067 negli orari di apertura della biglietteria, consultare il sito www.politeama.info. Informazioni anche sui social facebook, Instagram e Twitter del Teatro Politeama.

Potrebbe interessarti anche: Settimane del Patrimonio Culturale, riapre la Rocca di Staggia

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 3 maggio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su