Allerta meteo arancione per neve. Scuole chiuse in Val d'Elsa

Dalla tarda serata di oggi la concomitanza di un afflusso di aria calda e umida dai settori sud-occidentali con l'afflusso di aria molto fredda e secca nei bassi strati favorirà, per la giornata di domani, giovedì 1 marzo, nevicate fino in pianura, soprattutto sulle zone centro-settentrionali della regione

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Per questo la Sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un bollettino con codice arancione per neve valido dalla mezzanotte di stasera fino alle 18 di domani, giovedì 1 marzo (fino alla mezzanotte sull'Appennino), sui settori centro settentrionali della Toscana, Val d'Elsa compresa. Codice giallo invece per ghiaccio e vento.

Anche il presidente della Regione, in considerazione delle previsioni per la giornata di domani, ha inviato una nuova lettera, dopo quella già inviata nei giorni scorsi, ai soggetti che devono garantire ai cittadini l'erogazione dei servizi. 

Questa in dettaglio la situazione meteo prevista per domani.

Neve: domani, giovedì, nevicate fino a abbondanti a quote di pianura, in particolare sulle zone centro-settentrionali della regione. Dalla tarda serata di oggi, mercoledì, e fino alla prima parte della giornata di domani, giovedì, nevicate poco abbondanti fino in pianura sull'Arcipelago, il grossetano e le zone meridionali delle province di Livorno e Pisa.
Ghiaccio: oggi, mercoledì, e domani, giovedì, locale formazione di ghiaccio nelle zone interessate dalle nevicate dei giorni scorsi.
Vento: domani, giovedì, possibili forti raffiche di Grecale su Mugello, Valdarno Medio e Inferiore e colline pisane.

Scuole chiuse, nidi d'infanzia compresi, a: Monteriggioni, Barberino Val d'Elsa, Casole d'Elsa, Certaldo, Montaione, Castelfiorentino, Gambassi Terme, San Gimignano, Colle di Val d'Elsa, Sovicille, Radicondoli, Empoli. e Poggibonsi.

Tra i consigli che sempre si rinnovano in caso di nevicate anche quello di differire, per quanto possibile, gli spostamenti con veicoli privati, di non aspettare a montare le catene da neve sulla propria auto quando si è già in condizioni di difficoltà e soprattutto di evitare di proseguire nel viaggio con l’auto se non si ha un minimo di pratica di guida sulla neve o non si ha il corretto equipaggiamento.  Si ricorda anche di segnalare tempestivamente alla Polizia Municipale qualsiasi pericolo in modo da rendere possibile la programmazione degli interventi.

Per informazioni più dettagliate e per le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo.

Pubblicato il 28 febbraio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su