Ambulanti: tavolo permanente tra Comune ed associazioni

La situazione viene monitorata costantemente per studiare soluzioni condivise

 CERTALDO
  • Condividi questo articolo:
  • j

L’assessore al commercio Jacopo Masini ha incontrato in queste ore i rappresentanti di Confesercenti Empolese Valdelsa per discutere della situazione dei mercati ambulanti a seguito delle disposizioni introdotte dalla normativa anti Covid.

All’incontro l’assessore Masini ha ripercorso, con il presidente Anva - Confesercenti Empolese Valdelsa, Marco Boldrini, e il responsabile Confesercenti Empolese Valdelsa, Gianluca D’Alessio, tutte le principali caratteristiche dell’attuale mercato del mercoledì in viale Matteotti. La normativa anti Covid ha imposto infatti alcuni cambiamenti come lo spostamento dei banchi alimentari nel parcheggio di via Marx e la rinuncia al doppio posto frontale, ma ha consentito di mantenere tutte le postazioni di mercato assegnate in modo fisso.

“Ringrazio Confesercenti per aver fatto con noi il punto della situazione sul tema dei mercati. Il rispetto delle normative – ha riepilogato l’Assessore Masini – è stato possibile limitandosi a spostamenti di alcune tipologie di banchi e al distanziamento di altri dei banchi. Modifiche non pesanti ma che evidentemente, causando a cascata la modifica dei flussi delle persone, possono incidere sulle aspettative dei venditori. L’amministrazione si è impegnata in questi mesi per sostenere il commercio, anche quello ambulante, con la riduzione delle imposte. Per quanto riguarda l’assetto del mercato di viale Matteotti, lo stato di emergenza attuale che sarà in vigore fino al 15 ottobre non ci consente di mettere in campo altre soluzioni, ma contiamo, attraverso il tavolo permanente, di monitorare costantemente l’evolversi della normativa e di intervenire appena possibile”.

Per Marco Boldrini, presidente Anva-Confesercenti empolese-valdelsa: "La situazione economica che tutte le imprese stanno vivendo è senza dubbio difficile ed il commercio ambulante, inoltre, ha risentito anche degli spostamenti delle aree mercatale per garantire il pieno rispetto delle normative covid. Adesso, pur mantenendo massima l'attenzione, iniziamo insieme all' Amministrazione un percorso di continuo monitoraggio che ci consenta di farci trovare pronti affinchè, appena sarà possibile, si possa tornare alla conformazione abituale del mercato del mercoledì che tutti conoscevano."

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus: 69 nuovi casi, nessun decesso, 14 guarigioni

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie 

Pubblicato il 2 settembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su