Approvati gli equilibri di Bilancio: tutelati servizi e progettualità

In Consiglio Comunale approvate le modifiche al Rendiconto, le variazioni sul previsionale e il Documento Unico di Programmazione. Hanno votato si Partito Democratico, Poggibonsi Può, Vivacittà, Avanti Poggibonsi. No della Lega

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Equilibri di Bilancio approvati nel Consiglio Comunale dello scorso 30 luglio, in cui sono stati presentati e votati, oltre alle variazioni sul previsionale, anche il Documento Unico di Programmazione e le modifiche al Rendiconto di gestione. “Tematiche tutte affrontate e approfondite nell’apposita Commissione - ha spiegato l’assessore al Bilancio Susanna Salvadori - abbiamo preso atto di una serie di variazioni legate alla situazione complessa che per il secondo anno consecutivo stiamo attraversando e che investe anche i Bilanci degli Enti locali. Lo scorso anno abbiamo potuto contare su un ristoro complessivo per Covid di entità assolutamente maggiore rispetto a quello di quest’anno, frutto di un investimento diverso a livello nazionale. Questo ha comportato un lavoro attento e certosino per garantire gli equilibri senza rinunciare alla prospettiva futura”.

Tutte le voci inerenti i servizi alla persona e quindi il sociale, l’educativo, il sociosanitario sono state preservate - dice Salvadori - identica attenzione è stata diretta al preservare tutto ciò che è progettazione e investimenti, per continuare a guardare avanti e a costruire opportunità, legate alle risorse del Pnrr e di altri bandi in preparazione, e alla funzione di indirizzo, a cui non dobbiamo rinunciare per disegnare lo sviluppo, sostenibile e inclusivo, della nostra comunità”. In tal senso l’assessore si è soffermata sul complesso di investimenti in corso, fra cui il completamento di via Dietro le Mura, i lavori di edilizia scolastica, l’avvio del risanamento di una parte di via Montegrappa, l’efficientamento dell’illuminazione pubblica, la prossima realizzazione dell’intervento per la ‘zona 30’ in via Sangallo. “Una azione di riqualificazione che intendiamo proseguire, in base alle risorse e quindi alla capacità progettuale che è precondizione per intervenire e partecipare alla discussione in corso sul Recovery Plan e sui finanziamenti in ponte – dice ancora l’assessore - C’è un ragionamento complessivo che proviamo a portare avanti e che passa dalle infrastrutture, dal coinvolgimento del mondo dell’impresa su specifici protocolli attivati, dall’edilizia scolastica e sanitaria. Una strategia complessiva finalizzata a costruire e a cogliere le opportunità di rilancio del territorio attraverso una crescita trasversale, economica e sociale che coinvolge tutto, dallo sport alla cultura, dal turismo al commercio”. I tre punti all’ordine del giorno - modifica del Rendiconto della gestione 2020, variazione e salvaguardia degli equilibri del Bilancio di Previsione 2021-2023, DUP 2022-2024 - sono stati approvati con i voti positivi  del Partito Democratico, di Poggibonsi Può, di Vivacittà, di Avanti Poggibonsi e con il voto contrario del gruppo Lega Salvini Premier.

I nostri conti sono in equilibrio - chiude l’assessore - i servizi alla persona sono stati mantenuti così come tutti gli aspetti di progettualità e di investimento con cui continuiamo a guardare avanti e a lavorare per intercettare finanziamenti. Il momento è difficile ma c’è un impegno a tutto tondo per farci trovare pronti e agganciare il treno della ripresa”.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus: 452 nuovi casi, con età media di 34 anni. Sei decessi

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 2 agosto 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su