Bisniflex Poggibonsi showroom

Arriva a Certaldo ''Fuori Orario'', progetto di laboratori extra scolastici a scuola

L'iniziativa è organizzata dall'associazione Polis con il contributo del Comune per andare incontro alle esigenze lavorative delle famiglie

 CERTALDO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Laboratori extra scolastici che si svolgeranno nelle scuole certaldesi per andare incontro alle esigenze dei genitori, cercando di favorire la conciliazione dei tempi casa-lavoro. Sono quelli che inizieranno da lunedì 17 ottobre, realizzati dall'associazione Polis e promossi dall'amministrazione comunale di Certaldo, in collaborazione con l'Istituto Comprensivo.

“Fuori orario”, così si chiama il progetto dedicato ai giovanissimi dai 3 ai 14 anni, si avvale della collaborazione di educatori qualificati che sapranno guidare i ragazzi attraverso attività studiate per stimolare la creatività, sviluppare lo spirito critico e la curiosità.

Non un semplice doposcuola, ma un'occasione di partecipare a laboratori sportivi e creativi, in cui si gioca e ci si diverte insieme. I laboratori dell'associazione Polis rappresentano da anni una tradizione di ricerca didattica e di innovazione culturale ben radicata sul territorio della Valdelsa. La didattica adottata si realizza appunto attraverso il metodo laboratoriale, con attività che stimolano un atteggiamento creativo, comportamenti di collaborazione e di contatto con il territorio, con una particolare attenzione alle persone e al gruppo.

Musica, disegno, ambiente, teatro sono i temi principali su cui ruoteranno i laboratori, che si svolgeranno in orari diversi in base all'ordine di grado e alla ricezione delle domande, distribuiti in questo modo:

- infanzia: martedì e giovedì,

- elementari: lunedì e mercoledì o martedì e giovedì,

- medie: lunedì e giovedì o martedì e giovedì,

- elementari Pascoli: martedì e venerdì.

I bambini della scuola materna svolgeranno la propria attività alla scuola dell'Infanzia Bruno Ciari, mentre gli studenti delle elementari e medie saranno invece alla scuola Boccaccio.

Per accedere al servizio è richiesta una quota di iscrizione, con scontistiche previste sulla base dell'autodichiarazione ISEE grazie al contributo del Comune di Certaldo. È necessario presentare la domanda dal 3 al 12 ottobre. I posti per i laboratori saranno limitati con un numero minimo di partecipanti per la loro attivazione. Il trasporto per la sola andata è compreso nella quota del servizio ed è garantito dai plessi di provenienza senza la necessità di spostamento da parte dei genitori.

"In questo momento di ripartenza scolastica, dopo l'emergenza sanitaria e il ritorno a vivere la scuola in una situazione di normalità, siamo contenti di poter dare un nuovo servizio che possa essere utile per le famiglie", ha spiegato l'assessore all'Istruzione Benedetta Bagni.

“Come amministrazione - ha aggiunto il sindaco Giacomo Cucini - siamo molto felici di essere riusciti ad attivare questo importante servizio per le famiglie, grazie al prezioso contributo dell’associazione Polis. Un’iniziativa di supporto alla popolazione, che si inserisce nell’ottica di rafforzare le misure attivate negli anni per aiutarle a gestire con maggiore tranquillità la giornata lavorativa”. 

Per chiarimenti e iscrizioni: info@laboratoripolis.it

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Le merlettaie di Tavarnelle al centro di un servizio del TG1

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 29 settembre 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su