A.S.D. Chiantigiana promossa in eccellenza

I complimenti del sindaco di Gaiole in Chianti, Michele Pescini

 CHIANTI SENESE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Grande entusiasmo nel comune di Gaiole in Chianti per la storica promozione in eccellenza della squadra di calcio Chiantigiana. Il sindaco Michele Pescini si complimenta con i giocatori, l'allenatore e la società.

"Nel 2014, in un bel momento di condivisione, abbiamo celebrato i 100 anni dell'A.S.D. Chiantigiana - afferma il sindaco Michele Pescini - ricordo ancora i festeggiamenti alle ex Cantine Ricasoli per rendere omaggio ad una delle associazioni sportive più longeve della Toscana, nella quale in passato hanno fatto esperienza molti dei ragazzi nati e cresciuti nel nostro comune, appassionati di calcio. Da quella ricorrenza del centenario, è accaduto qualcosa di magico: anno dopo anno la squadra ha inanellato un crescendo di successi, passando dalla categoria alla promozione fino all'eccellenza, in cui la squadra è arrivata a pieno titolo, con una cavalcata trionfale. Provo un piacere sincero, pura gioia, come sindaco e come tifoso, per questo bellissimo traguardo, merito della società, dell'allenatore e dei giocatori che si sono impegnati senza risparmiarsi mai".

"Il calcio di Gaiole - prosegue il sindaco Pescini - non era mai arrivato così in alto prima di adesso. Con un pizzico di orgoglio condivido con tutti i tifosi gaiolesi il forte attaccamento alla nostra maglia color amaranto e alla società, che sin dal 1914 oltre a rappresentarci calcisticamente è testimone, con il suo nome, delle origini territoriali del Chianti. In tutto il comprensorio la nostra è l'unica squadra a non portare il nome del comune ma a chiamarsi Chiantigiana. Voglio interpretare questo successo come il simbolo della ripartenza, in cui tutti crediamo, dopo il difficile periodo che abbiamo vissuto con l'emergenza Covid-19. E allora forza Chianti, forza Chiantigiana!".

Potrebbe interessarti anche: Sport e covid-19: intervista alla velocista colligiana Irene Siragusa

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 15 giugno 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su