Bisniflex Poggibonsi showroom

Atti vandalici no vax a Empoli: ''I vaccini uccidono''

Il sindaco Barnini: ''Per fortuna la maggioranza dei cittadini ha deciso di combattere la pandemia e vaccinarsi a fronte di pochi invasati che continuano a farci perdere tempo''

 EMPOLI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Amaro risveglio per la città di Empoli questa mattina. Stanotte il Centro vaccinale Sesa di Via Giuntini è stato ricoperto di scritte irripetibili con lo spray rosso. Sconcerto per l’atto vandalico commesso nelle parole del sindaco, Brenda Barnini, lasciate in un post sul suo profilo Facebook.



«Stanotte qualche cretino si è divertito a vandalizzare il nostro hub vaccinale in via Giuntini. Da quando ha aperto il 26 aprile dello scorso anno in questa sede sono state somministrate 245.000 dosi di vaccino di cui 12.000 solo nell’ultimo mese. Questi numeri bastano da soli a ricordare che per fortuna la maggioranza dei cittadini ha deciso di combattere la pandemia e vaccinarsi a fronte di pochi invasati che continuano a farci perdere tempo. Un grande grandissimo grazie a tutti gli operatori che si sono alternati ogni giorno per realizzare questo risultato straordinario. E grazie ancora alla Fondazione Sesa per aver messo a disposizione gratuitamente i locali dell’hub. Empoli è questa non certo quella di chi non ha niente di meglio da fare che dichiarare con lo spray rosso la propria ignoranza».

Potrebbe interessarti anche: Dalla Regione Toscana quasi 3 milioni per la messa in sicurezza del fondovalle del fiume Elsa

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 19 febbraio 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su