Bisniflex Poggibonsi showroom

Atto di vandalismo al Circolo di Pancole (San Gimignano). La condanna dell'Arci

«Sabato scorso - afferma Ilaria Garosi, del Circolo Arci di Pancole e assessore alle politiche sociali di San Gimignano - abbiamo festeggiato la ‪Notte Rossa organizzata dall’Arci Toscana con una bellissima cena multietnica, che ha portato in tavola uno scambio di sapori e di culture accompagnato da musica. A cucinare sono stati, insieme ai volontari dei circoli Arci di Pancole e Ulignano, i 25 migranti ospiti del progetto di accoglienza Sprar della Provincia di Siena, dando vita a una bella iniziativa di integrazione e conoscenza reciproca che si scontra con quanto avvenuto poche ore dopo»

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il Circolo Arci di Pancole e l’Arci provinciale di Siena condannano l’atto di vandalismo che nella notte fra domenica 24 e ieri, lunedì 25 gennaio ha ridotto in brandelli lo striscione dedicato alla Notte Rossa, esposto all’esterno del circolo Arci nella frazione di San Gimignano.

«Sabato scorso - afferma Ilaria Garosi, del Circolo Arci di Pancole e assessore alle politiche sociali di San Gimignano - abbiamo festeggiato la ‪Notte Rossa organizzata dall’Arci Toscana con una bellissima cena multietnica, che ha portato in tavola uno scambio di sapori e di culture accompagnato da musica. A cucinare sono stati, insieme ai volontari dei circoli Arci di Pancole e Ulignano, i 25 migranti ospiti del progetto di accoglienza Sprar della Provincia di Siena, dando vita a una bella iniziativa di integrazione e conoscenza reciproca che si scontra con quanto avvenuto poche ore dopo. Il danno subito colpisce non solo un luogo di aggregazione nella frazione ma anche, e soprattutto, i numerosi soci che ogni giorno danno il loro contributo a tutte le attività in maniera volontaria».

«L’Arci provinciale - aggiunge la presidente, Serenella Pallecchi - esprime piena solidarietà al Circolo Arci di Pancole e a tutti i suoi soci e condanna fermamente questo gesto vile e qualsiasi altro atto di intolleranza e di mancanza di rispetto verso chi presta servizio volontario per portare avanti attività di aggregazione sociale e culturale. La nostra associazione è un grande patrimonio di idee e di socialità ed è composta da persone vere, dalle loro fatiche e dalla loro passione per i valori fondanti dell’Arci. Lo abbiamo dimostrato sabato con la Notte Rossa, che ha animato il Circolo Arci di Pancole e tanti circoli Arci in tutta la provincia con numerosi eventi di cultura, solidarietà e socialità, e continueremo a dimostrarlo ogni giorno, con entusiasmo e partecipazione».

Pubblicato il 26 gennaio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su