Auto incendiata: gli inquirenti al lavoro per trovare il colpevole

La vettura incendiata apparteneva alla compagna del candidato leghista Riccardo Galligani ma sembra che il gesto non abbia motivazioni politiche

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Gli inquirenti al lavoro per rintracciare il colpevole dell'incendio doloso che nella notte tra venerdì e sabato scorso avrebbe incendiato l'auto della compagna di Riccardo Galligani, candidato per la Lega alle prossime elezioni regionali in Toscana: la 500 si trovava parcheggiata in via Risorgimento.

Sono in corso dunque le indagini dei carabinieri della compagnia di Poggibonsi che, come è possibile legge stamani su La Nazione, starebbero analizzando una bottiglia ritrovata nei pressi del cortile dove era parcheggiata l'auto. Oltre al liquido rinvenuto dentro di esse. Al vaglio anche le telecamere attive nell'area circostante al cortile, in cerca di eventuali movimenti effettuati nell'arco temporale in prossimità dell'intervento dei Vigili del Fuoco. 

Potrebbe interessarti anche: Due turisti beccati alle terme con hashish e marijuana

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 7 settembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su