Autopalio, anonimo soccorre un uomo tra Colle e Monteriggioni salvandogli la vita

Ce lo hanno raccontato i volontari dell'Associazione Pubblica Assistenza di Colle di Val d'Elsa che sono intervenuti sul posto. «Volevamo ringraziare - spiegano - chi è arrivato prima di noi per la prontezza e la preparazione dimostrate. Questo gesto ci dice quanto sia importante avere le conoscenze per poter intervenire: tutti dovrebbero avere le basi del primo soccorso per essere in grado di aiutare il prossimo, quando ce n'è bisogno»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

E' successo ieri mattina intorno alle 8.10. Un uomo sulla cinquantina stava percorrendo l'Autopalio in direzione Siena con la moglie, quando è stato colto improvvisamente da un malore e si è trovato costretto ad accostare a una piazzola tra le uscite di Colle Sud e Monteriggioni. La donna ha immediatamente chiamato i soccorsi. Nei primi minuti d'attesa, uno sconosciuto, che ha probabilmente visto la signora agitata, si è fermato e ha cominciato a praticare al marito un massaggio cardiaco, salvandogli la vita. Se n'è andato via non appena è arrivata l'ambulanza con medico e infermiere, senza presentarsi, senza chiarire se fosse un medico o altro.

Ce lo hanno raccontato i volontari dell'Associazione Pubblica Assistenza di Colle di Val d'Elsa che sono intervenuti sul posto. «Volevamo ringraziare - spiegano - chi è arrivato prima di noi per la prontezza e la preparazione dimostrate. Questo gesto ci dice quanto sia importante avere le conoscenze per poter intervenire: tutti dovrebbero avere le basi del primo soccorso per essere in grado di aiutare il prossimo, quando ce n'è bisogno. Anche se non è questo il caso, quello che è successo oggi ci rammenta anche quanto siano importanti le strutture con i defibrillatori, un patrimonio per tutta la cittadinanza. Ogni giorno lavoriamo sul territorio, coi corsi per soccorritori o con la formazione per i cittadini per l'utilizzo del BLS, proprio per creare una rete di assistenza pronta e consapevole nella comunità».

L'uomo che ha avuto il malore, cardiopatico, è stato poi trasportato all'Ospedale Le Scotte di Siena per i dovuti controlli e gli accertamenti. 

Alessandra Angioletti

Pubblicato il 12 dicembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su