Autorizzazione per recarsi agli impianti sportivi per la loro manutenzione

Con l’ordinanza n.36 del 14/4/2020, è consentita l’attività di cura e manutenzione ordinaria degli impianti sportivi esterni a manto erboso (erba naturale e sintetica)

 TOSCANA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Vista la condizione in cui versano gli impianti sportivi delle nostre società, impianti che risultano inutilizzati ormai da alcune settimane, il Presidente del Crt Paolo Mangini ha richiesto all’Assessore regionale allo Sport Stefania Saccardi la possibilità di autorizzare l’ingresso in tali impianti a dirigenti e collaboratori delle nostre società solitamente addetti alla manutenzione. Una presenza necessaria al fine di verificarne lo stato e mettere in atto gli interventi necessari.
 
A questa richiesta l’Assessore Saccardi ha risposto positivamente e, in analogia con l’ordinanza n.36 del 14/4/2020, è consentita l’attività di cura e manutenzione ordinaria degli impianti sportivi esterni a manto erboso (erba naturale e sintetica). Tale attività dovrà svolgersi comunque nei limiti del comma 1 di cui alla citata ordinanza.
 
"Ringraziamo l’Assessore Saccardi per la sensibilità dimostrata nei confronti del nostro movimento. Oggi pomeriggio sul C.U. n 55 (raggiungibile al sito del Comitato Regionale Toscana https://toscana.lnd.it/) verrà pubblicata la lettera dell’Assessore e relativa ordinanza da allegare all’autodichiarazione per lo spostamento dalla propria residenza all’impianto sportivo".
 

Potrebbe interessarti anche: Rischio idraulico in Val d'Elsa: il sindaco Marrucci plaude alle risorse stanziate dalla Regione

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 24 aprile 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su