AvaTrade punta su DupliTrade: il nuovo trading automatico

Si tratta di un'ottima notizia, quella proveniente dal broker AvaTrade, il quale ha deciso di aggiornare e rimodernare ulteriormente la propria offerta grazie alla partnership con DupliTrade, società di analisi finanziaria che si occupa prevalentemente di ricerca in campo di Intelligenza Artificiale e di fornire segnali di trading

 TRADING AUTOMATICO
  • Condividi questo articolo:
  • j

I broker di trading online non stanno avendo vita facile negli ultimi periodi: la concorrenza si sta facendo via via più pressante e le piattaforme sono costretta ad alzare costantemente la qualità e la convenienza delle proprie offerte. Le opinioni su avatrade erano ottime già prima della partnership con DupliTrade e la piattaforma poteva contare su uno zoccolo duro di utenti attivi che le permetteva di presenziare sul podio delle migliori piattaforme di trading online.

Tuttavia ad AvaTrade mancava effettivamente un servizio di trading automatico e di segnali di trading capaci di competere con la concorrenza. Adesso non più.

AvaTrade: prima di DupliTrade solo MetaTrader

Prima della stipulazione dell’accordo con DupliTrade la piattaforma di trading online AvaTrade, infatti, concentrava la maggior parte delle sue offerte sulla compatibilità con la MetaTrader. Il trading automatico era a disposizione degli utenti ma solo accedendo allo store online della MetaTrader e scaricando sia programmi a pagamento che gratuiti.

Il mercato della MetaTrader è particolarmente apprezzato dagli investitori più navigati. Questi sanno come muoversi, quali programmatori sono più bravi di altri nel creare software di trading automatico, etc. La MetaTrader, del resto, ha sempre subito fortemente la reputazione di piattaforma più adatta agli investitori navigati che a quelli principianti.

Sebbene l’interfaccia di controllo di mercati e investimenti, infatti, risultasse semplice, comunque l’abbondanza di strumenti di personalizzazione, editor e simulazioni operative tendevano a restituire un’immagine un po’ caotica del tutto. Cionondimeno l’affidabilità della piattaforma e la presenza di guide gratuite che insegnano le basi del trading e come usare la MetaTrader per investire hanno comunque convinto sempre più persone nel tempo.

L’accordo con DupliTrade cambia completamente le carte in tavola.

DupliTrade: tra segnali e softwares automatici

Affidarsi ai servizi di una società esterna specializzata nella realizzazione di analisi di trading tramite l’intelligenza artificiale ha il vantaggio di potersi relazionare con un prodotto finito, curato e costantemente aggiornato. Non sono noti i dettagli dell’accordo preso tra AvaTrade e DupliTrade ma il broker ha comunicato che tutti i nuovi utenti potranno contare sui servizi della società sia per quanto riguarda i segnali di trading che per programmi di trading automatico.

Se da un lato è implausibile che DupliTrade permetta di impiegare gratuitamente i suoi programmi di punta, sicuramente i segnali saranno disponibili a breve sulla piattaforma del broker. Si tratta di una notevole implementazione dell’offerta di AvaTrade, che la porta a confrontarsi alla pari con altre realtà, come Trade.com o FotexTB. Piattaforme, cioè, che i segnali di trading li offrono da tempo.

Ma cosa sono i segnali di trading?

Segnali di trading di DupliTrade

I segnali di trading sono delle informazioni che vengono comunicate quotidianamente agli investitori. Ogni broker prevede diverse modalità comunicative, che vanno dalla chat agli SMS o le e-mail. Queste informazioni hanno scadenza molto breve in quanto contengono suggerimenti sulle migliori opportunità della giornata, specificando spesso il momento migliore per entrare sul mercato e a volte anche i livelli utili per impostare una buona gestione del rischio.

Strumenti, questi, che permettono di passare meno tempo a fare analisi su analisi dei titoli in quanto offrono suggerimenti immediati già pronti. Si ribadisce suggerimenti in quanto i segnali di trading non devono in alcun modo sostituire la capacità decisionale dell’investitore.

Una volta ricevuto il segnale di trading, infatti, è sempre e solo l’investitore che deve compiere la scelta, decidendo se, come, e con quale direzione investire. Attualmente si è in attesa del lancio del servizio sulla piattaforma e di maggiori dettagli circa il numero di segnali giornalieri che possono essere ricevuti.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, prorogato lo stato di emergenza fino al 31 gennaio

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie 

Pubblicato il 10 ottobre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su