Bambina di 9 anni separa due cani che litigano e viene morsa

Interviene la Polizia di Stato che rintraccia ed identifica proprietario. L'uomo si scusa e s’impegna a risarcire il danno

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

La Polizia di Stato ha rintracciato ed identificato il proprietario di un cane che ha morso una bambina di 9 anni. E’ accaduto ieri, alle 21.40 circa, quando i poliziotti delle Volanti della Questura di Siena sono intervenuti nei pressi dell’Ospedale, a seguito di una chiamata al 113. Sul posto hanno identificato il padre della minore che ha raccontato agli agenti che la figlia, circa una mezz’ora prima, mentre si trovava ai giardini pubblici di via Giovanni XXIII, vedendo che il proprio cane era stato assalito da un border collie privo di guinzaglio era intervenuta per cercare di separarli.

In quel momento era stata morsa all’altezza del polso destro. La piccola è stata, quindi, trasportata al Pronto Soccorso dove è stata curata e dimessa con una prognosi di 10 giorni. Una volta assicuratisi delle condizioni di salute della bambina, gli agenti si sono portati a casa del proprietario del cane, dato che avevano capito di chi si trattava poiché era una persona a loro nota, e l’hanno identificato. L’uomo, un cittadino cinese di oltre 50 anni, si è mostrato subito molto dispiaciuto per quanto accaduto scusandosi per non aver tenuto il collie al guinzaglio. Lo straniero si è anche offerto di risarcire il danno cagionato alla bambina dal proprio cane. 

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, verso la proroga dello stato di emergenza fino al 31 dicembre

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 10 luglio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su