Vivaio Il Roseto

Barberino, al via il Tignano Festival: l'olio grande protagonista, insieme al jazz e alla poesia di Giovanni Guidelli

Le note dei Turnaround Quartet faranno da cornice, tra jazz e classici della musica contemporanea, alle letture di prosa e poesia dell’attore Giovanni Guidelli

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Domenica 3 luglio alle ore 21:00 cena spettacolo di inaugurazione del 29° Tignano Festival per l'Ambiente e l'Incontro tra i Popoli in Piazzetta del Castello. Le migliori declinazioni dell’oro verde diventano piatti sublimi cucinati a chilometri zero dagli stessi membri del comitato sotto la guida del loro presidente, nonché chef de rang per una notte, Paolo Gianni. Un convivio dei sensi dell’olio di oliva per giocare con i cibi e con gli oli di eccellenza che possono caratterizzare i piatti come ingredienti di pregio. Nelle tre gradazioni sensoriali del delicato, profumato e saporito sono coinvolti la vista, il tatto, l’olfatto e il gusto. Protagonisti gli oli 100% italiani e.v.o. Dievole “Nocellara”, e.v.o. Elevo Classico “Frantoio+Leccino+Pendolino”, e.v.o. Dievole “Coratina” ed e.v.o. Terre del Castello “Blend toscano”.

Partner della serata l'Associazione Internazionale Ristorante dell'Olio A.I.R.O., Dievole, Elevo e Terre del Castello. I tavoli saranno apparecchiati al centro della mitica piazzetta. Non è dato sapere il menù, ma nella tradizione del festival sono tipiche l'abbondanza e la bontà. Gli interventi del rappresentante AIRO dott.ssa Simona Pappalardo, dell'esperto Lamberto Baccioni e del presidente Paolo Gianni precederanno le note dei Turnaround Quartet che faranno da cornice, tra jazz e classici della musica contemporanea, alle letture di prosa e poesia dell’attore Giovanni Guidelli dedicate a Sua Maestà l’olio di oliva.

Ingresso cena e spettacolo € 25,00.
Sconto 10% soci Unicoop Firenze, ChiantiBanca e Chianti Mutua.
Iscritti alle categorie protette e ragazzi dagli 8 ai 15 anni € 15,00.
Prevendite dirette – mobile 338 86.80.595

www.tignano.it

Giovanni Guidelli (in foto) è attore, regista, scrittore e musicista. Ha lavorato con gli attori Premi Oscar Martin Balsam ed Helen Mirren nei film “Unknown Soldier” e “Where Angels fear to tread”, con il regista Premio Oscar Florian Von Donnersmarck in “The Tourist” accanto a Johnny Depp e Angelina Jolie, con i registi Peter Greenaway, Carlo Lizzani, Fratelli Taviani, Cinzia Torrini e molti altri.
Protagonista delle serie TV Incantesimo, La Squadra, Sottocasa e coprotagonista delle serie TV Rossella, Tutta la verità, Un medico in famiglia, Un Amore una Vendetta. Guest nelle serie TV Don Matteo, I segreti di Borgo Larici, Ho sposato uno sbirro e regista dei cortometraggi In the Years of masks, La quarta parte, Prologue to Ask the dust, A Chianti Tale. Ha pubblicato il romanzo storico “L’Urna degli zoppi” sulla vicenda del più grande improvvisatore di tragedie mai esistito e il noir “Aka Cerbero”.
E’ uno degli autori del Decameron 2013 a cura di Marco Vichi e il suo monologo L’uomo Celeste è stato pubblicato per i tipi di Nerosubianco. Si è formato professionalmente alla sede RAI di Firenze e ha frequentato la Bottega di Vittorio Gassman e il Conservatorio di Musica di Firenze nella classe Armonia e Contrappunto.

I Turnaround sono un quartetto elettroacustico formato da flauto/sax, chitarra, contrabbasso e batteria che “gira intorno” ad atmosfere e suggestioni geografico-musicali diverse, avendo come punto di riferimento quella pulsazione ritmica comunemente chiamata “swing”.

Alessandro Biagi, sassofono, flauto, composizioni e tubi
Massimo Ciolli, chitarra, composizioni e arrangiamenti
Stefano Lepri, contrabbasso
Carlo Fagiani, batteria

Pubblicato il 1 luglio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su