Barberino: denunciati due ragazzi per gli imbrattamenti a Tavarnelle. Uno è minorenne

La Stazione dei Carabinieri, dopo aver raccolto numerose denunce, tra cui anche quella del Sindaco per i danni subiti dagli edifici pubblici, ha iniziato a raccogliere gli indizi e le testimonianze per risalire a chi avesse effettuato tali, numerosi imbrattamenti. Dalle indagini è emerso che gli autori sono due giovani entrambi residenti a Barberino Val d’Elsa e non hanno precedenti; sono stati pertanto denunciati alle Procure della Repubblica fiorentine presso il Tribunale Ordinario e dei Minori

  • Condividi questo articolo:
  • j

Denunciati due giovani italiani, di cui 1 minorenne, ritenuti autori dell’imbrattamento di numerosi edifici. Lo scorso 7 maggio nel comune di Tavarnelle Val di Pesa furono segnalate numerosissime scritte vergate con della vernice spray sulle mura degli edifici, su alcuni autoveicoli e sulla cartellonistica stradale. La locale Stazione dei Carabinieri, dopo aver raccolto numerose denunce, tra cui anche quella del Sindaco per i danni subiti dagli edifici pubblici, ha iniziato a raccogliere gli indizi e le testimonianze per risalire a chi avesse effettuato tali, numerosi imbrattamenti. Dalle indagini è emerso che gli autori sono due giovani entrambi residenti a Barberino Val d’Elsa e non hanno precedenti; sono stati pertanto denunciati alle Procure della Repubblica fiorentine presso il Tribunale Ordinario e dei Minori, visto che uno dei due writers è ancora minorenne. Rimangono invece sconosciuti i motivi del gesto che per il momento sono da ricondurre a mero atto vandalico.

Pubblicato il 18 maggio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su