Barberino, il Comune attiva la Ztl nel mese di giugno

«La direzione è quella giusta – commenta l'assessore al Centro Storico Cristina Pratesi – la volontà dell'amministrazione comunale di valorizzare il centro storico contemperando le diverse esigenze legate alla vivibilità del borgo e alla promozione turistica del territorio è accolta dai cittadini, a darci ragione sono gli esiti dei questionari che abbiamo fatto pervenire ai residenti e ai quali abbiamo chiesto di esprimere una valutazione sulla sperimentazione della Ztl, avvenuta la scorsa estate»

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il Comune di Barberino fa partire in via definitiva il piano relativo all'introduzione della Ztl, in programma da giugno ai mesi autunnali nel centro storico del borgo. La decisione della giunta Trentanovi nasce dalla condivisione di un percorso articolato che ha visto la partecipazione diretta e attiva della comunità. «La direzione è quella giusta – commenta l'assessore al Centro Storico Cristina Pratesi – la volontà dell'amministrazione comunale di valorizzare il centro storico contemperando le diverse esigenze legate alla vivibilità del borgo e alla promozione turistica del territorio è accolta dai cittadini, a darci ragione sono gli esiti dei questionari che abbiamo fatto pervenire ai residenti e ai quali abbiamo chiesto di esprimere una valutazione sulla sperimentazione della Ztl, avvenuta la scorsa estate». Il 54 per cento dei cittadini interpellati è favorevole alla Ztl e il 63 per cento preferisce la modalità parziale nel periodo giugno settembre.

La Ztl sarà attiva dal mese di giugno con le modalità che seguono. L'accesso è consentito a tutti i veicoli da Porta Senese dalle ore 6,00 alle ore 10,00, tutti i giorni comprese le domeniche e i festivi infrasettimanali. Il divieto di transito è attivo dalle ore 10.00 alle ore 6.00 da Porta Senese, ad eccezione dei veicoli dei residenti e delle attività commerciali in via Francesco Da Barberino nel tratto tra Porta Senese e via Veneto, muniti di autorizzazione e telecomando. I veicoli che provengono da Porta Senese potranno uscire dal centro storico proseguendo su via Francesco Da Barberino ed uscendo da Porta Fiorentina. Il tratto più stretto, dalla Porta fino alla Piazzetta Spedale dei Pellegrini sarà a senso unico alternato a vista con precedenza per chi viene dalla Cassia Per tutti la mattina è consentita la fermata dei veicoli che espongono l'autorizzazione per le sole operazioni di carico e scarico

L’accesso vale per tutti i veicoli da Porta Fiorentina fino alle ore 18, mentre per i residenti vale sempre. Dopo le 18, per i non residenti, il transito e la sosta sono vietati anche nell'area di Porta Fiorentina. Entrando da Porta Fiorentina il senso di circolazione è il seguente: via Francesco da Barberino, piazzetta Spedale dei Pellegrini, via Vittorio Veneto, dopo l’arco si svolta a destra in via Francesco da Barberino, Porta Fiorentina. Rimane confermato, a causa della mancanza di visibilità, il divieto di svolta a sinistra per i veicoli provenienti da Poggibonsi, che percorrono la S.R. 2 Via Cassia all’altezza dell’intersezione con via Francesco da Barberino. Tali veicoli dovranno proseguire in via Foscolo dove potranno girare e rientrare sulla Cassia. I veicoli che percorrono via Francesco da Barberino e che intendono dirigersi verso Poggibonsi potranno entrare sulla Cassia dal tratto che prevede la svolta obbligatoria a destra sulla Cassia.

Pubblicato il 20 maggio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su