Diba '70 shop San Gimignano

Barberino Val d'Elsa, le esigenze delle frazioni al centro del piano di investimenti del Comune

Valorizzazione del patrimonio storico-architettonico, riqualificazione di cimiteri e aree verdi, miglioramento dell’impianto di illuminazione pubblica, messa in sicurezza delle viabilità e potenziamento della fluidità della circolazione stradale. Il Comune di Barberino Val d'Elsa investe sulle necessità delle frazioni per rispondere alle esigenze delle aree decentrate del territorio comunale

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Valorizzazione del patrimonio storico-architettonico, riqualificazione di cimiteri e aree verdi, miglioramento dell’impianto di illuminazione pubblica, messa in sicurezza delle viabilità e potenziamento della fluidità della circolazione stradale. Il Comune di Barberino Val d'Elsa investe sulle necessità delle frazioni per rispondere alle esigenze delle aree decentrate del territorio comunale. 

Numerosi gli interventi in fase di completamento e prossimi alla realizzazione che interessano tutto il territorio, da nord a sud, spaziando da Tignano a Vico d’Elsa, passando per Monsanto, Marcialla, San Lorenzo, San Filippo, Chiano, Linari. “Un investimento complessivo - spiega il vicesindaco Giannino Pastori - che si aggira sui 200mila euro e che punta a riqualificare con piccole, grandi opere varie aree del territorio e dare risposte concrete alle esigenze espresse dai cittadini”.  

A Tignano il Comune è intervenuto su alcune delle emergenze architettoniche più antiche della frazione. “Si è trattato di un’opera di restauro - aggiunge Pastori - e di risistemazione del pozzo e del muro di accesso al castello di origini medievali realizzato in occasione dell’apertura del prestigioso festival di Tignano”.  

A Vico d’Elsa è stato effettuato un intervento di ripristino su una parte della rete delle acque piovane e degli scarichi in via delle Stallacce. Sul capitolo viabilità il Comune ha realizzato lavori di riasfaltatura in via di Sicelle e in via I maggio a Marcialla e prossimamente partiranno i lavori di risistemazione dei fossi su Strada di Chiano, San Lorenzo e San Filippo. Quanto all’illuminazione pubblica saranno installati nuovi punti luce nel giardino pubblico di Monsanto e a Marcialla

A breve il Comune inizierà a realizzare varie opere di riqualificazione dei cimiteri nelle frazioni ed in particolare di alcune cappelle che attualmente risultano inagibili, iniziando da quelli di Marcialla e Vico. Sempre a Vico è prevista una risistemazione dei giardini pubblici, mentre a Linari l'amministrazione comunale procederà con l'installazione di due pensiline di attesa dell'autobus, una volta acquisite le aree. Grazie ad un accordo tra Comune e Toscana Energia sono appena ripartiti i lavori di completamento della rete di metanizzazione di Monsanto.

Pubblicato il 13 luglio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su