Bellezz@, Castelfiorentino si aggiudica 100mila euro per il recupero di S. Martino alle Fonti

Si chiamava Bellezz@ - Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati il progetto lanciato dall'allora Governo Renzi e finalizzato allo stanziamento di 150 milioni di euro per la rivalutazione dei siti d'interesse storico e artistico che hanno presentato domanda. La Commissione istituita a luglio ha valutato le richieste pervenute, selezionandone 237 in tutta Italia. Tra queste, l'unico in Val d'Elsa, c'è il Comune di Castelfiorentino, che si aggiudica ben 100mila euro per la riqualificazione della Fontana S. Martino delle Fonti

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Si chiamava "Bellezz@ - Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati" il progetto lanciato dall'allora Governo Renzi e finalizzato allo stanziamento di 150 milioni di euro per la rivalutazione dei siti d'interesse storico e artistico che hanno presentato domanda. La Commissione istituita a luglio ha valutato le richieste pervenute, selezionandone 237 in tutta Italia. Tra queste, l'unico in Val d'Elsa, c'è il Comune di Castelfiorentino, che si aggiudica ben 100mila euro per la riqualificazione della Fontana S. Martino delle Fonti

«Sono davvero contento - commenta a caldo sui social il primo cittadino castellano - per questo ulteriore finanziamento ottenuto, e in particolare per l'Associazione Eta Beta che è sempre stata molto sensibile sul restauro di questo bene prezioso per la nostra comunità. Penso che adesso con queste risorse sarà davvero possibile fare un gran lavoro di recupero».

 

«Erano 18 mesi che in associazione aspettavamo questo momento - dichiara l'Associazione Eta Beta -. Grazie ai tanti che hanno scritto segnalando San Martino. Questo risultato è solo merito vostro. E' una bellissima notizia!».

L'elenco completo dei progetti selezionati è disponibile al link sul sito del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Niente da fare quindi per i progetti di recupero della Pieve di Mensano (Casole d'Elsa), del sistema di accesso all'antico borgo fortificato di Certaldo, né della Fortezza di Poggibonsi di cui avevamo parlato in precedenti articoli.

Pubblicato il 29 dicembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su