Borsa e investimenti: strategie e consigli utili per comprare azioni oggi

Il 2021 si sta rivelando un anno molto interessante sotto il profilo dei listini borsistici di tutto il mondo, contrassegnato da aumenti importanti e capitalizzazioni che hanno interessato vari settori, tra loro anche molto differenti

 BORSA E INVESTIMENTI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Questi fattori hanno sicuramente generato una maggiore propensione all'investimento anche in molti piccoli risparmiatori. Sotto la lente d'ingrandimento degli analisti e degli investitori internazionali sono stati posti, ad esempio, diversi titoli quotati a Wall Street, soprattutto quelli dei giganti dei settori tech, e-commerce e farmaceutico.

Una maggiore fiducia e un parziale ritorno di molti risparmiatori all'acquisto di azioni ha portato così quindi tante persone a chiedersi quale sia il metodo migliore e più economico per investire. Aspetto che ha influito in modo molto importante sul rendimento della piattaforme di trading online, grazie alle quali i migliori broker del settore hanno potuto contare un vero e proprio boom di iscritti. Rispetto alle società di intermediazione, alle banche e alle poste, queste piattaforme consentono di operare nella massima sicurezza e in totale assenza di commissioni sulle compravendite.

Di conseguenza il loro utilizzo risulta sempre più ampio e apprezzato, soprattutto per le tante garanzie offerte in materia di sicurezza e affidabilità. I migliori broker sono riconosciuti dai vari organi di sicurezza internazionale, come il Cysec, e nazionali, come la Consob in Italia. Grazie alla totale segregazione dei conti dei clienti offrono ormai un grado di sicurezza che può essere equiparato a quello delle banche ma ovviamente questa logica è vera soltanto scegliendo uno dei principali broker presenti in commercio.

Strategie d'investimento

Secondo la guida che spiega come comprare azioni presente su Corsotradingonline.net, un investitore prima di elaborare la propria strategia deve acquisire alcune conoscenze di base, in modo da muoversi con maggiore consapevolezza e autonomia nei mercati finanziari. In generale poi tutte le valutazioni vengono prese in considerazione partendo dal prezzo di un’azione di una società, soprattutto in relazione alle previsioni relative all'andamento di quest'ultima.

Questa analisi del probabile rendimento di un'azienda quotata in borsa è solitamente chiamata proiezione e rappresenta un punto fondamentale per l'elaborazione di una strategia. Oltre a questo è anche fondamentale ricordare che ogni azione è sottoposta inevitabilmente ad un andamento sinusoidale, ovvero ad una crescita alternata dalle perdite. Di conseguenza una buona strategia prevede sempre un lasso temporale che l'investitore è disposto a concedere ad un titolo perché possa ragionevolmente portare dei frutti.

Fondamentalmente, grazie all'utilizzo delle piattaforme di trading dei migliori broker, è possibile elaborare due diverse tipologie di strategia: comprare azioni nella speranza che il loro valore cresca o vendere allo scoperto, ovvero puntare su una prevista diminuzione del valore di un titolo. Infine è importante sottolineare che una buona strategia d'investimento dovrebbe sempre iniziare dalla scelta di un broker sicuro, certificato e in grado di offrire un reale risparmio sulle transazioni, grazie all'assenza delle commissioni.

Altri consigli utili

Il capitale che un investitore decide di utilizzare influisce solitamente in modo significativo anche sulla tipologia di investimento. Chi effettua un piccolissimo investimento, al di sotto dei 250 euro potrebbe verosimilmente preferire un'azione a breve termine, anche comprando e rivendendo azioni in una stessa giornata. Diversamente gli investimenti a lungo termine sono maggiormente adatti a persone che hanno un notevole capitale da piazzare e che di conseguenza cercano una maggiore sicurezza e un rischio molto contenuto, come ad esempio quello offerto dai cosiddetti "beni di rifugio".

Altri consigli utili che spesso gli analisti forniscono a chi investe in borsa sono:

Scegliere titoli molto affermati.

Ricordare che nessun titolo sale sempre.

Utilizzare strumenti di tutela.

Diversificare su vari asset.

Non vendere delle azioni quando i prezzi crollano è un passo fondamentale per gli investimenti a lungo termine che altrimenti rischierebbero di essere letteralmente vanificati. Uno strumento di tutela molto importante per gli investitori è lo "stop loss", un parametro molto facile da impostare che porta l'investitore alla vendita automatica delle azioni, nel caso in cui queste scendano al di sotto di un valore prestabilito. Grazie a questo strumento è quindi possibili minimizzare le eventuali perdite.

Diversificare gli investimenti è altrettanto importante e questo può essere fatto sia dividendo il proprio portafoglio su titoli differenti, sia scegliendo altri asset d'investimento diversi dalle azioni. Oltre a questo è infine importante ricordare che il trading online dovrebbe essere fatto sempre con attenzione e avvalendosi degli ottimi strumenti di formazione, anche gratuiti, che i broker mettono a disposizione dei propri clienti.

Potrebbe interessarti anche: Alla Ftsa si selezionano infermieri, istruttori tecnici e operatori socio sanitari

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 9 settembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su