Borse di studio agli studenti di Colle più meritevoli: tutto pronto per la premiazione

Ad essere premiati saranno 15 ragazzi valdelsani che hanno ottenuto il diploma nell'anno scolastico 2018/2019 con voti eccellenti. Parteciperanno alla cerimonia le più alte cariche civili e militari, oltre ai dirigenti degli istituti scolastici e ai sindaci di Colle di Val d'Elsa, Poggibonsi, Certaldo e Barberino Tavarnelle. «La Fondazione Conservatorio di San Pietro ha tra i suoi obiettivi quello di accompagnare gli studenti più meritevoli nel loro percorso di crescita educativa e professionale», ha spiegato la presidente Annalisa Nencini

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

È tutto pronto per la cerimonia di premiazione delle borse di studio (di mille euro ciascuna) messe a disposizione dalla Fondazione Conservatorio di San Pietro che si terrà domani, venerdì 25 ottobre, alle ore 17.30. Ad essere premiati saranno 15 ragazzi valdelsani che hanno ottenuto il diploma nell'anno scolastico 2018/2019 con voti eccellenti.

Il programma della serata prevede l'introduzione musicale a cura di Niccolò Cantara al pianoforte e Serena Saccardi (voce) dell'Accademia di Musica della Valdelsa, che si esibiranno in Habanera, aria tratta dalla Carmen di Bizet. I ragazzi che riceveranno la borsa di studio: Martina Altavilla, Valentina Fontana, Mikita Kazhaja, Elena Toce (S. G. Bosco - Scienze Umane), Andrea Francesca Bono, Andrea Pisaneschi (S. G. Bosco - Economia Sociale), Emma Ceccherini, Margherita Di Biasi, Federico Fattorini, Rosario Gianfortone, Vittoria Machelli, Irene Pisoni (Liceo A. Volta - Scientifico), Chiara Pastacaldi (Liceo A. Volta - Classico), Elettra Signorini, Livia Saveri (S. G. Bosco - Linguistico).

«La Fondazione Conservatorio di San Pietro ha tra i suoi obiettivi quello di accompagnare gli studenti più meritevoli nel loro percorso di crescita educativa e professionale - ha spiegato la presidente Annalisa Nencini -, ma non solo. Ci occupiamo infatti anche della promozione, della conservazione e della valorizzazione di opere d'arte e lo svolgimento di attività culturali. Infatti, nostizia di questi giorni, ci prenderemo in carico, su richiesta dell'Amministrazione comunale, i costi di una parte del restauro di un'opera di Giovanbattista Naldini che si trova all'interno del Museo San Pietro, con l'intento di portare un contributo concreto per accrescere e rendere noto il nostro patrimonio artistico e culturale».

Parteciperanno alla cerimonia le più alte cariche civili e militari, oltre ai dirigenti degli istituti scolastici e ai sindaci di Colle di Val d'Elsa, Poggibonsi, Certaldo e Barberino Tavarnelle. Dopo la premiazione, prosegue la musica con la partecipazione del Maestro Fontana e del Maestro Morelli e con Francesca Bellesi, che eseguirà al pianoforte il I e il II movimento della sonata K 545 di Mozart. Niccolò Cantara e Serena Saccardi eseguiranno O sole mio di Eduardo di Capua e Libiamo ne'lieti calici, aria tratta dalla Traviata di Giuseppe Verdi.

Il bando, per il quale bisognava presentare domanda entro il 20 agosto, prevedeva la premiazione di almeno uno studente per istituto, anche se non tutti hanno partecipato. 

Pubblicato il 24 ottobre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su