Buona la prima uscita al coperto dell'Uisp Atletica Siena

Si apre una nuova stagione agonistica per la società fondata nel 1954

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

La sessantasettesima stagione dell’Uisp Atletica Siena si è aperta, nello scorso week-end, con due appuntamenti al coperto di rilievo nazionale al Palaindoor di Ancona.

Un’apertura di stagione invernale, per l’atletica leggera italiana, condizionata dalle restrizioni della pandemia, e che per il momento non mostra nei calendari appuntamenti di corsa campestre, come d’abitudine. La stagione indoor 2021, che si sta svolgendo nel pieno rispetto delle attuali norme di contenimento del virus e disciplinata dal protocollo della Federazione Italiana di Atletica Leggera, ha subito mostrato positive prestazioni per le ragazze e i ragazzi in maglia biancorossonera ponendo in evidenza Linda Moscatelli, Federica Renzi, Elena Monciatti e Noa Rocchigiani.

Sulla pista di Ancona Linda Moscatelli, già vice-campionessa italiana juniores lo scorso settembre sui 400hs, ha corso la prima gara nella nuova categoria promesse, giungendo quinta e ritoccato il personal best indoor sulla distanza senza barriere in un promettente 57’’72.

Secondo posto assoluto su 91 atlete in gara per Federica Renzi nei 60m, vincitrice della undicesima batteria (7”70) e poi appunto seconda nella Finale 1 (quella delle otto atlete con i migliori tempi dalle batteria) corsa in 7”60. Positivo anche l’esordio della primatista sociale del salto in alto Elena Monciatti che ha chiuso quarta valicando l’asticella a 1,67, misura non lontana dal suo record di 1.71.

Buona uscita anche per Noa Rocchigiani, in evidente miglioramento dopo il rientro lo scorso anno da un infortunio, quinta nel salto in lungo con 5,57m e seconda nella Finale due dei 60m in 7’’84, dopo aver siglato il personale indoor in batteria correndo in 7’’83.

Ancora dai 60m si segnala l’allieva Giada Bernardi che ha chiuso in seconda posizione la Finale tre in 7’’91 (in precedenza, vittoria della quarta batteria in 7”97). Nel salto in lungo allievi, all’ esordio di categoria Andrea Ceccherini ha abbattuto il muro dei sei metri saltando a 6,01m, terminando in quarta posizione; quinta piazza, invece, per Pietro Sanarica con 5,83m. In gara anche Anna Ceccarelli, ventesima nel salto in lungo con 4,67m; Alberto Menicori, diciassettesimo nel salto in lungo con 5,73m; Elena Bucciarelli, ventiduesima nel salto con l'asta con 2,60m.

Foto di MARCHE/Marche

Potrebbe interessarti anche: La Emma Villas Aubay Siena sbanca Santa Croce sull'Arno (0-3)

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 21 gennaio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti