Diba '70 shop San Gimignano

Camastra del PdL: ''I dati sul tesseramento al partito a Siena non sono andati come si sperava''

Un grido di allarme viene dal Popolo delle Libertà di Siena. Il consigliere provinciale Fabrizio Camastra commenta dati arrivati sull'afflusso per i tesseramenti al PdL a Siena: ''Se il quadro fosse confermato, si dovrà dire che in Provincia di Siena il tesseramento al Pdl non ha dato i risultati sperati''

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Un grido di allarme viene dal Popolo delle Libertà di Siena. Il consigliere provinciale Fabrizio Camastra commenta dati arrivati sull'afflusso per i tesseramenti al PdL a Siena: "Se il quadro fosse confermato, si dovrà dire che in Provincia di Siena il tesseramento al PdL non ha dato i risultati sperati". "Il 31 gennaio - afferma Camastra - scadeva il termine di presentazione delle iscrizioni al Popolo delle Libertà. La sfida lanciata dal Presidente Berlusconi, sul piano nazionale, era di un milione di iscritti. Speriamo che il trend nazionale sia stato diverso da quello registrato in Provincia di Siena, al contrario significherebbe che l'obiettivo del milione di tessere non è stato raggiunto. Tutto ciò nonostante il grande apprezzamento che il Governo Berlusconi riscuote in termini di consenso popolare, in un momento drammatico di crisi economica, come quello che stiamo vivendo".

Il consigliere provinciale analizza poi: "Molto probabilmente la gente vede nel Popolo delle Libertà una banale unione tra Forza Italia e Alleanza Nazionale e nulla di più. Noi democristiani che siamo entrati nel PdL parteciperemo lealmente e con tutte le nostre energia alle elezioni regionali che sono alle porte. Appoggeremo fedelmente la Faenzi, ma il giorno dopo ragioneremo seriamente su che senso dare alla nostra partecipazione a questo PdL".

Pubblicato il 15 febbraio 2010

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su