Casa della Salute di Certaldo, al via i lavori

Nel nuovo edificio saranno realizzati 14 ambulatori oltre a sale di attesa, uffici, servizi igienici e depositi che andranno ad implementare le attività già presenti nei due edifici esistenti (prelievi e analisi, ambulatori specialistici, infermieri, palestra di riabilitazione). All’interno, ma con ingresso separato fruibile anche di notte, resterà il servizio di guardia medica. Anche il Punto di Primo Soccorso, attualmente situato in un diverso edificio a sinistra degli ex Macelli, troverà spazio all’interno della nuova Casa della Salute

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Aggiudicato l’appalto per la realizzazione della Casa della Salute di Certaldo. La ditta aggiudicataria è la Edil Pic Ad. Srl di Roma che nei prossimi giorni firmerà il contratto: da quel momento sarà consegnato il cantiere e inizieranno i lavori veri e propri per la costruzione di quella che sarà un’importante opera pubblica la cui ultimazione è prevista nel 2021.

Sono stati sottoscritti due comodati gratuiti con il Comune di Certaldo per la messa a disposizione di locali che ospiteranno il servizio sociale e parte dei servizi amministrativi, per i quali si provvederà al trasloco entro la fine di maggio. E' in via di conclusione la procedura per individuare dei locali alternativi agli attuali servizi ospitati al Distretto.

Lo scorso marzo erano state trasferite le attività del consultorio ostetrico-ginecologico: il primo di una serie di spostamenti che porteranno a collocare tutti i servizi attualmente situati al distretto di Piazza dei Macelli in altre sedi provvisorie, per consentire l’avvio dei lavori.

Una volta realizzato, il complesso “Casa della Salute”, il cui progetto complessivo prevede un impegno totale di circa 2,8 milioni di euro, si presenterà come un unico grande blocco, anche se di minore impatto visivo e di migliore impatto estetico e più funzionale. Il nuovo edificio, che andrà ad innestarsi con i due edifici esistenti, avrà in totale un volume di circa 2.100 metri cubiuna superficie coperta di circa 415 metri quadri e una superficie utile lorda di circa 615 metri quadri.

Nel nuovo edificio saranno realizzati 14 ambulatori oltre a sale di attesa, uffici, servizi igienici e depositi che andranno ad implementare le attività già presenti nei due edifici esistenti (prelievi e analisi, ambulatori specialistici, infermieri, palestra di riabilitazione). All’interno, ma con ingresso separato fruibile anche di notte, resterà il servizio di guardia medica. Anche il Punto di Primo Soccorso, attualmente situato in un diverso edificio a sinistra degli ex Macelli, troverà spazio all’interno della nuova Casa della Salute.

L’opera che contribuirà anche alla ridefinizione di piazza dei Macelli e al nuovo assetto urbanistico del paese.

Pubblicato il 17 maggio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su