Casole d'Elsa: buona la prima per il Praesepivm. Al taglio del nastro anche Eugenio Giani

L'iniziativa, che si ripete nel borgo valdelsano ogni due anni dal 1998, vanta oltre trecento comparse: gli abitanti del paese, tutti volontari, si vestono per l'occasione compiendo un vero e proprio viaggio nel tempo. La manifestazione è realizzata da CasolEventi con il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Casole D'Elsa

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

E' cominciato col botto il Presepe Vivente di Casole d'Elsa, quest'anno Praesepivm, registrando subito nella prima data migliaia di presenze. Al taglio del nastro, nel giorno di Santo Stefano, il sindaco Piero Pii, il presidente dell'associazione CasolEventi Giordano Malevolti, e il presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani.

L'iniziativa, che si ripete nel borgo valdelsano ogni due anni dal 1998, vanta oltre trecento comparse: gli abitanti del paese, tutti volontari, si vestono per l'occasione compiendo un vero e proprio viaggio nel tempo. La manifestazione è realizzata da CasolEventi con il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Casole D’Elsa.

I prossimi appuntamenti: Il 30 dicembre 2017 e l’1, il 6 e il 7 gennaio 2018, dalle 15.00 alle 19.00. 

Pubblicato il 28 dicembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento