Casole d'Elsa, Paolo Morandi pronto a svelare 'Il Dubbio'. Presenta Philippe Daverio

Nell'occasione Paolo presenterà anche un breve racconto, scritto sia in italiano che in inglese, che spiega, attraverso vari aneddoti, la storia di questi dieci anni

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Domani, sabato 23 marzo, alle ore 18.00 verrà finalmente mostrato a tutti "Il Dubbio", la maestosa scultura realizzata dall'artista Paolo Morandi in dieci anni di lavoro. L'inaugurazione avverrà in Piazza Luchetti (nella foto), a Casole d'Elsa, con la presentazione da parte del famoso storico d'arte Philippe Daverio.

«Sulla scultura non posso dirvi niente, è una sorpresa», ci aveva detto in un'intervista l'autore. Le uniche informazioni che ci sono concesse sono che è stata realizzata con il Marmo Giallo di Siena, un materiale tanto duro quanto fragile e molto difficile da lavorare, tipico delle nostre zone e in particolare della Montagnola Senese e che pesa 35 quintali. Nell'occasione Paolo presenterà anche un breve racconto, scritto sia in italiano che in inglese, che ci ha dato la possibilità di leggere in anteprima e che spiega attraverso vari aneddoti la storia di questi dieci anni. A raccontarla, secondo l'immaginazione dell'autore, è la scultura stessa, attraverso la quale è possibile capire qualcosa in più dell'artista e del suo modo di vedere l'arte in generale, che è soprattutto un antidoto contro la solitudine e la sofferenza, un modo per esorcizzare il dolore. Sponsor Pizzirani e Presso Fonderie.

Pubblicato il 22 marzo 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su