Casole d'Elsa, riconfermata la Bandiera Arancione

Casole d'Elsa si riconferma meta d'eccellenza e può festeggiare la sua ventennale partecipazione a questa importante iniziativa

 CASOLE D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

E’ dal 2003 che Casole d’Elsa è insignita del prestigioso titolo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, assegnato dopo un'attenta e approfondita analisi basata su oltre 250 parametri, alle località dell’entroterra con meno di 15.000 abitanti che si contraddistinguono per la promozione di uno sviluppo turistico sostenibile, dove la tutela del territorio e del patrimonio è connessa all’autenticità dell’esperienza di viaggio.

Sono mete ideali per le vacanze estive ma non solo, luoghi che rispondono ai crescenti bisogni di tranquillità, vita all’aria aperta, cibo genuino, vacanza all’insegna del benessere e dell’autenticità e sapranno conquistarvi con le loro caratteristiche ed eccellenze.

La Bandiera Arancione è pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita: viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità. Il marchio ha una validità temporanea, ogni tre anni i Comuni devono ripresentare la candidatura ed essere sottoposti all’analisi del TCI che verifica la sussistenza degli standard previsti e garantisce così ai viaggiatori un costante monitoraggio della qualità dell’offerta turistica e alle amministrazioni uno stimolo al miglioramento continuo.

Il 14 luglio, il TCI ha assegnato le nuove Bandiere e confermato quelle dei comuni virtuosi per il triennio 2021/2023.

Casole d’Elsa si riconferma meta d’eccellenza e può festeggiare la sua ventennale partecipazione a questa importante iniziativa.

Siamo contenti della conferma ricevuta - commenta l’Assessore al Turismo Daniela Mariani - lavoriamo con impegno al fianco del Touring Club Italiano da molti anni e condividiamo l’impegno di prendersi cura dell’Italia come bene comune. Devo ammettere, però, di non essere stupita della riassegnazione al nostro comune. Lavoriamo sempre per migliorare la qualità della vita dei nostri residenti e dell’offerta turistica per i viaggiatori”.

Anche quest’anno Casole d’Elsa parteciperà, come sempre, alle manifestazioni promosse da Bandiere Arancioni quali la Festa Nazionale del PleinAir (dal 24 al 26 settembre) e la Caccia ai tesori arancioni (domenica 3 ottobre) progetti seguiti come sempre dalla referente per il Comune del progetto Dott.ssa Linda Gabriele.

Potrebbe interessarti anche: Certaldo riparte nel segno di Mercantia 2021

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 16 luglio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su