Castelfiorentino, Alessio Onnis diventa assessore al posto di Alessandro Di Masi

Impegnato fin da giovanissimo nel mondo dell’associazionismo castellano (dall'associazione Kappaerre al Palio, dove è stato anche capitano della Contrada 'Ferruzzino'), Alessio Onnis pratica il Rugby ed è anche consigliere dell’associazione sportiva dilettantistica 'Gambassi Rugby'. Alla prima esperienza nel Palio, in particolare, è legato il suo rapporto di stima e amicizia con Alessio Falorni, che ha sostenuto fin dal 2014 pur mantenendosi indipendente da qualsiasi partito

 CASTELFIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

«Ho seguito Alessio Falorni fin dall’inizio della sua prima campagna elettorale, vedendo in lui le caratteristiche ideali per guidare il nostro paese». Esordisce così Alessio Onnis, 31 anni, che il Sindaco Alessio Falorni ha nominato oggi come nuovo componente della sua Giunta, al posto di Alessandro Di Masi, che aveva deciso alcuni giorni fa di declinare l’incarico per sopraggiunti impegni professionali.

Alessio Onnis, di professione geometra, ha ricevuto dal Sindaco le medesime deleghe assegnate al suo predecessore (ad eccezione della Cooperazione Internazionale, assegnata a Francesca Giannì), e si occuperà pertanto delle seguenti materie: agricoltura, politiche ambientali, innovazione, decoro, accessibilità, caccia e pesca.

Impegnato fin da giovanissimo nel mondo dell’associazionismo castellano (dall’associazione Kappaerre al Palio, dove è stato anche capitano della Contrada “Ferruzzino”), Alessio Onnis pratica il Rugby ed è anche consigliere dell’associazione sportiva dilettantistica “Gambassi Rugby”. Alla prima esperienza nel Palio, in particolare, è legato il suo rapporto di stima e amicizia con Alessio Falorni, che ha sostenuto fin dal 2014 pur mantenendosi indipendente da qualsiasi partito. 

«Pur non avendo mai militato nel PD - precisa Alessio Onnis - mi sono sempre riconosciuto nei valori della sinistra democratica, grazie anche alla storia della mia famiglia. Personalmente ho preferito sviluppare nel tempo una mia idea politica aperta ad ogni opinione, perché credo fermamente che il dialogo critico e la discussione positiva porti al confronto e a risultati concreti. In base alle mie esperienze lavorative credo di poter portare le mie competenze da tecnico nell’ambito della tutela dell’ambiente, di poter lavorare per riqualificare le zone più critiche del nostro paese e contribuire ad innescare un processo di sensibilizzazione culturale che promuova la visione di Castelfiorentino come città aperta, inclusiva e sempre più accessibile per tutti. Cercherò sempre di lavorare tenendo conto delle esigenze di tutti i nostri cittadini per permettere a tutti di vivere e godersi il nostro bel paese. O meglio dire la nostra bella Città».

«Nella vita, come nel Monopoli - osserva il Sindaco, Alessio Falorni -  gli imprevisti capitano. A volte sono piacevoli da affrontare come nel caso del nostro assessore Alessandro Sergio Dimasi, che mi ha comunicato di avere ricevuto una proposta di lavoro irrinunciabile. Siamo ovviamente contentissimi per lui, anche se, come sempre capita, questo attiva il problema di trovare un valido sostituto. Fortunatamente Castelfiorentino è un tessuto ricco di qualità e competenze dalle quali attingere. Ed è quindi con gioia che vi comunico che la ricerca è stata molto breve, e si è conclusa con soddisfazione di tutti, con l’ingresso di Alessio Onnis nella nostra piccola famiglia della Giunta. Alessio è un amico, ci conosciamo dai primordi del Palio, e mi ha sostenuto fin dall’inizio di questa avventura di Castello Lab. Ragazzo brillante, oltre che simpaticissimo, darà senz’altro a Castelfiorentino un valido contenuto. A Alessandro il ringraziamento per il lavoro fatto finora, e un grandissimo in bocca al lupo per la sua nuova avventura».

Pubblicato il 4 novembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su