Castelfiorentino, da settembre punti di ascolto per segnalazioni, idee e proposte in ogni frazione

«La nostra proposta - sottolinea Fabio Serrozzi ​- ha lo scopo di creare un punto di ascolto e di confronto, a cadenza mensile, tra gli abitanti delle frazioni e l’amministrazione comunale, direttamente nel paese di periferia, per venire incontro alle esigenze di coloro che hanno difficoltà a spostarsi per raggiungere gli uffici comunali e anche per mantenere un rapporto costante e di presenza su tutto il territorio castellano»

Castelfiorentino
  • Condividi questo articolo:
  • j

La “Parola alle Frazioni”. Affinché possano segnalare le cose che non vanno, ma anche per formulare idee e proposte al fine di migliorare la qualità della vita dei loro abitanti. Dal mese di settembre parte una nuova iniziativa promossa da alcuni consiglieri comunali della maggioranza, Fabio Serrozzi e Daniele Di Lucia, che punta a stimolare una partecipazione attiva dei cittadini che vivono nelle frazioni. Obiettivo: renderli protagonisti nelle scelte e nella risoluzione dei problemi che li riguardano più da vicino.

Per almeno una volta al mese, nei circoli o in altri luoghi delle frazioni di Cambiano, Dogana, Castelnuovo d’Elsa, Petrazzi e Granaiolo alcuni consiglieri incontreranno i loro abitanti per raccogliere segnalazioni, idee, proposte strettamente legate ai rispettivi territori, ai problemi delle periferie, con l’impegno di fornire una risposta certa in tempi brevi.

«La nostra proposta – sottolinea Fabio Serrozzi – ha lo scopo di creare un punto di ascolto e di confronto, a cadenza mensile, tra gli abitanti delle frazioni e l’amministrazione comunale, direttamente nel paese di periferia, per venire incontro alle esigenze di coloro che hanno difficoltà a spostarsi per raggiungere gli uffici comunali e anche per mantenere un rapporto costante e di presenza su tutto il territorio castellano. I consiglieri promotori vengono proprio dalle frazioni e sanno benissimo quanto sia importante far sentire la propria presenza sul territorio, anche periferico, e avere un rapporto collaborativo con ogni zona del Comune che rappresentano».

«Sono molto contento di questa proposta – sottolinea il Sindaco, Alessio Falorni – su cui abbiamo lavorato con i consiglieri, e che va nella direzione della maggiore vicinanza possibile alle periferie”.

In questo periodo, saranno concordati con i gestori dei circoli le modalità (giorni e orari) in cui potrà essere realizzata l’iniziativa, che sarà illustrata nei dettagli nel corso di una presentazione che avverrà a settembre in ogni frazione. Per quanto riguarda la frazione di Granaiolo, in particolare, l’incontro mensile si terrà nel Circolo Arci di Fontanella, relativamente alle problematiche che interessano il territorio comunale di Castelfiorentino.

Fabio Serrozzi (ideatore della proposta) e Daniele Di Lucia (che ha la delega alle Frazioni), sono stati eletti rispettivamente alle ultime elezioni nelle liste “Cittadini a Sinistra per Alessio Falorni” e “Partito Democratico”.

Pubblicato il 25 luglio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su