Castelfiorentino, riparte la rassegna musicale con le 'Melodie nella Marca'

Avvio con il botto lunedì 9 settembre con il Concerto dei Fiati del Maggio Metropolitano, un gruppo di 9 elementi che suoneranno brani di Mozart e Gounod

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Cinque serate di musica sotto le stelle. Sono le “Melodie nella Marca”, rassegna del “settembre musicale castellano” che prenderà il via lunedì 9 settembre nell’antico Monastero di Santa Maria della Marca. Giunta alla quarta edizione, la rassegna si propone anche quest’anno di stimolare l’interesse per la riscoperta di questo complesso monastico (che gode peraltro di un’ottima acustica), le cui origini risalgono alla visita che San Francesco fece a Castelfiorentino nel 1210. Al suo interno, in particolare si trova anche la Chiesa di Santa Chiara, visitabile in ciascuna delle serate contemplate dal programma.

L’ingresso a ogni serata (inizio ore 21.00) è libero, ma è gradita un’offerta.

Avvio con il botto lunedì 9 settembre con il Concerto dei Fiati del Maggio Metropolitano, un gruppo di 9 elementi che suoneranno brani di Mozart e Gounod.  Mercoledì 11 settembre è in programma una serata dedicata ai giovanissimi: “Musica in crescendo”, che vedrà esibirsi vari gruppi della scuola di musica come i Fiati, la Bandina Junior, gli Squilli-Brati, il gruppo Archi, le Chitarre, gli Ottoni. Una conferma della vitalità della scuola di musica di Castelfiorentino, che ha registrato recentemente un consistente incremento di iscrizioni tra i giovani.

Sabato 14 settembre sarà protagonista della serata “Il teatro comico di Pergolesi” con due opere: “La serva padrona”, intermezzo buffo su libretto di Gennaro Antonio Federico (1733), con Chiara Pieretti, Alessandro Calamai, Lorenzo Martinuzzi; “Livietta e Tracollo”, intermezzo buffo su libretto di Tommaso Mariani (1734) con Martina Barreca, Alessandro Calamai, Jessica Pirrello, Lorenzo Martinuzzi. “Burattinaio” interpretato da Niccolò Taddei, musiche del “Quintetto Orpheus (Natalia Kuleshova, Gabriele Centorbi, Giovanni Mancini, Laura Goretti, Riccardo Ragno, Nicoletta Cantini).

Domenica 15 settembre una serata dedicata al jazz con Claudio Fontanelli.

Conclusione mercoledì 18 settembre con “Musica del destino”, concerto sinfonico diretto da Gabriele Centorbi durante il quale ci sarà modo di ascoltare l’Ouverture del Coriolano di Beethoven e la 5° sinfonia del celebre compositore.

La cifra raccolta nel corso delle serate sarà destinata a delle borse di studio per i ragazzi che partecipano al progetto “Risvegli” della Scuola di Musica.

«Il settembre musicale castellano – sottolinea il Vicesindaco con delega alla Cultura, Claudia Centi – propone anche quest’anno cinque serate all’insegna della buona musica, da ascoltare all’aperto nel cortile interno del Monastero di Santa Maria della Marca. Una rassegna che è sempre stata molto apprezzata dalla cittadinanza, un motivo in più per uscire la sera dopocena e trascorrere un paio d’ore in compagnia dei migliori talenti del nostro territorio e dei gruppi che si sono formati all’interno della Scuola di Musica. Il mio ringraziamento va a Stefano Mangini, presidente dell’Associazione Orpheus, e all’Associazione “Sveliamo la Marca”, che da sempre è impegnata in una serie di iniziative finalizzate alla riscoperta e alla valorizzazione di questo antico monastero. Ringrazio infine la Banca Cambiano 1884 per l'importante sostegno che ogni anno riserva a questa manifestazione».

Il Settembre Musicale Castellano è promosso dal Comune di Castelfiorentino, dall’Associazione Orpheus e dalla Scuola di Musica in collaborazione con la Fondazione del Maggio Musicale Fiorentino e il contributo della Banca Cambiano 1884 Spa e del Lions Club Certaldo Boccaccio. Patrocinio della Regione Toscana.

Per informazioni: 0571.686337 cultura@comune.castelfiorentino.fi.it

Pubblicato il 5 settembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su