Castelfiorentino, scoperto allevamento con animali in pessime condizioni igieniche

Il sopralluogo, in località Cambiano, è avvenuto a seguito di una segnalazione. Nel momento in cui le autorità sono arrivate sul posto, il titolare ha dichiarato la presenza di circa 300 colombi allevati a fini ornamentali e altri 70 capi di specie avicole per autoconsumo, oltre a conigli, cavie domestiche e una capra, come spiega una nota dell'Arma

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

I militari della Stazione forestale dei Carabinieri di Empoli, con un medico veterinario dell'Ausl Toscana Centro, dipartimento di Empoli, hanno scoperto un allevamento di animali in pessime condizioni igieniche e sanitarie.

Il sopralluogo, in località Cambiano, è avvenuto a seguito di una segnalazione. Nel momento in cui le autorità sono arrivate sul posto, il titolare ha dichiarato la presenza di circa 300 colombi allevati a fini ornamentali e altri 70 capi di specie avicole per autoconsumo, oltre a conigli, cavie domestiche e una capra, come spiega una nota dell'Arma. 

Gli strati di accumulo e sporcizia erano tali da far supporre che gli ambienti dell’allevamento non fossero puliti ed igienizzati da molto tempo. I militari rilevavano, in accordo col medico veterinario, un’assoluta carenza di elementari requisiti di igiene, componente fondamentale del benessere animale.

L'uomo è stato denunciato pertanto all'autorità giudiziaria.

Pubblicato il 12 settembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su