Castelfiorentino, tre giorni con gli amici della città gemellata Guebwiller

La delegazione francese, giunta a Castelfiorentino giovedì pomeriggio, ha soggiornato in parte presso strutture ricettive locali, tra cui Villa di Meleto (dove Cosimo Ridolfi, molto conosciuto anche in Francia, fondò la prima scuola agraria in Italia), e in parte accolte da famiglie castellane. In serata si è tenuta la cena presso la sede dell'associazione AUSER di Castelfiorentino, con un saluto di benvenuto del Sindaco, Alessio Falorni, ai partecipanti

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

I "gemelli" francesi hanno fatto visita al nostro territorio, accolti dal comitato di gemellaggio di Castelfiorentino. Sottoscritto anche il Patto di Gemellaggio tra il Rotary Club Valdelsa e il Rotary Club di Guebwiller.
Tre giorni per approfondire la conoscenza delle bellezze storico artistiche della Toscana centrale e per stringere - sempre di più - il legame di gemellaggio con Castelfiorentino. Una delegazione di Guebwiller, formata da 32 persone, ha visitato Castelfiorentino e l'Empolese Valdelsa nel fine settimana (da giovedì a domenica mattina) nell'ambito del sodalizio che nel 2011 si è consolidato attraverso il Patto di Gemellaggio fra i due comuni.

La delegazione francese, giunta a Castelfiorentino giovedì pomeriggio, ha soggiornato in parte presso strutture ricettive locali, tra cui Villa di Meleto (dove Cosimo Ridolfi, molto conosciuto anche in Francia, fondò la prima scuola agraria in Italia), e in parte accolte da famiglie castellane. In serata si è tenuta la cena presso la sede dell'associazione AUSER di Castelfiorentino, con un saluto di benvenuto del Sindaco, Alessio Falorni, ai partecipanti.

Venerdì è stata poi organizzata una gita "fuori porta" prima a Pietrasanta e poi a Pisa, con rientro a Castelfiorentino nel tardo pomeriggio, per un apericena in Piazza Cavour. Sabato mattina (11 maggio) visita al mercato castellano e ai musei del territorio, e incontro ufficiale tra i due Comitati di Gemellaggio. Nel pomeriggio, visita a Vinci (cogliendo l'occasione delle celebrazioni leonardiane) e  in serata cena a San Gimignano con sottoscrizione del patto di gemellaggio tra il Rotary Club Valdelsa e il Rotary Club di Guebwiller. La delegazione francese è ripartita per l'Alsazia domenica mattina.

Pubblicato il 14 maggio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su