Castellina: da sabato mercato completo nell'area camper

Trasferimento provvisorio per garantire il rispetto di tutte le misure di sicurezza contro il Covid-19

 CASTELLINA IN CHIANTI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Riaperti nei giorni scorsi i giardini pubblici, tranne i giochi per bambini, la Casa dell'acqua e il Centro di raccolta rifiuti:

Castellina in Chianti. Da sabato 23 maggio il mercato settimanale di Castellina in Chianti si trasferirà provvisoriamente dal centro storico all'area di sosta per camper in via Chiantigiana e sarà aperto a tutte le categorie merceologiche, oltre a quelle del settore alimentare consentite dalle disposizioni governative nella prima fase dell'emergenza Coronavirus. Nei giorni scorsi, inoltre, sono stati riaperti i giardini pubblici, a eccezione delle attrezzature da gioco per bambini, che, per il momento, rimangono chiuse; la Casa dell'acqua e il Centro di raccolta rifiuti vicino al cimitero, accessibile, nel rispetto delle regole di sicurezza stabilite dal gestore Sei Toscana, nei giorni di martedì e venerdì, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, giovedì, dalle ore 9 alle ore 12, e sabato, dalle ore 7.30 alle ore 10.30.

Le parole del sindaco:

"Il mercato settimanale a Castellina in Chianti - afferma il sindaco, Marcello Bonechi - si è sempre svolto nel rispetto delle disposizioni governative, limitando la presenza al settore alimentare nella prima fase dell'emergenza Coronavirus. Con il trasferimento provvisorio nell'area camper, potremo aprire il mercato a tutte le categorie merceologiche presenti prima di questo periodo straordinario e potremo garantire le misure per il contenimento della diffusione del contagio da Covid-19, con il mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale e la presenza di accessi in entrata e in uscita che saranno controllati dalla Polizia municipale".

Le misure di sicurezza adottate da Sei Toscana:

per i Centri di raccolta prevedono l'accesso a un solo veicolo per volta, con trasporto dei rifiuti nel rispetto delle disposizioni nazionali e regionali riferite al numero degli occupanti il veicolo. L'utente deve attendere in fila il proprio turno di ingresso all'esterno della struttura, senza scendere dal proprio veicolo. All'interno dell'area è obbligatorio indossare mascherina e guanti e per procedere al conferimento dei rifiuti è necessario attendere l'autorizzazione all'accesso da parte dell'operatore di Sei Toscana e seguire le indicazioni senza scendere dal veicolo: comunicare le proprie generalità o fornire la tessera di identificazione, dichiarare le tipologie di rifiuto e indicarne la quantità. Dove è prevista la pesatura del rifiuto, l'utente deve attendere l'autorizzazione a scendere dal veicolo per poi procedere alle operazioni di pesatura e al successivo conferimento evitando ogni tipo di contatto con l'operatore e mantenendo la distanza di sicurezza. Una volta concluse le operazioni, l'utente deve rimanere all'interno del proprio veicolo per la firma del registro e la consegna dei documenti, per poi attendere l'apertura del cancello e uscire.

Potrebbe interessarti anche: Oggi a Poggibonsi mercato in forma ridotta

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 21 maggio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su