Vivaio Il Roseto

Castellina: riaperti il Museo Archeologico del Chianti Senese e i giochi per bambini nei parchi pubblici

Riapertura con rispetto delle regole essenziali per contenere il contagio da Covid-19

 CHIANTI SENESE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Porte aperte da alcuni giorni al Museo Archeologico del Chianti Senese a Castellina in Chianti, dove sono tornate a disposizione dei cittadini più piccoli anche le attrezzature da gioco presenti nei parchi pubblici, nel rispetto delle misure di sicurezza Anti Covid-19.

Il Museo Archeologico del Chianti Senese è pronto ad accogliere i visitatori con il regolare orario estivo, che prevede l'apertura tutti i giorni dalle ore 11:00 alle ore 19:00, con ultimo ingresso alle ore 18:15. La visita comprende le sale del Museo Archeologico e la Rocca Medievale, con i camminamenti e l'arrivo sulla sommità della torre quattrocentesca da cui è possibile ammirare il territorio circostante. Insieme alle visite, ripartono anche le attività educative e culturali per visitatori di tutte le età. A pochi passi dal centro storico e dal Museo Archeologico del Chianti Senese, inoltre, è possibile visitare, con accesso libero, il Tumulo Etrusco di Montecalvario, monumento funerario aristocratico risalente a 2700 anni fa. Per informazioni e prenotazioni, è possibile contattare il Museo Archeologico del Chianti Senese al numero 0577 742 090 oppure all'indirizzo e-mail info@museoarcheologicochianti.it.

Misure di sicurezza per Museo e attrezzature da gioco. Per accedere al Museo Archeologico del Chianti Senese, è richiesto il rispetto delle misure di sicurezza contro la diffusione del contagio, quali l'obbligo di indossare la mascherina, sanificare le mani e porre particolare attenzione al distanziamento interpersonale durante la permanenza nel Museo. Le stesse misure di sicurezza sono previste per l'accesso alle attrezzature da gioco per bambini, dove l'utilizzo della mascherina è previsto per bambini da 6 anni in su, genitori e accompagnatori.

Potrebbe interessarti anche: L'Archeodromo di Poggibonsi, un viaggio nell'Alto Medioevo

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 18 giugno 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su