Certaldesi e turisti salutano l'apertura del nuovo museo

Aperte due delle tre nuove sezioni. Cucini: "La vostra presenza è il più bel messaggio di rinascita"

 CERTALDO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Inaugurato Domenica 21 Giugno il nuovo allestimento museale del Palazzo Pretorio di Certaldo, lo storico, edificato a partire dal 1184 dai Conti Alberti di Prato, che si presenta, nell'era post emergenza Covid-19, mettendo al centro il suo ruolo storicamente più importante: la sede dalla quale Firenze amministrava la giustizia civile e penale su un ampio lembo di Toscana. Un Palazzo che ospita tre "nuovi" musei in uno: il Museo della Giustizia, ovvero un percorso museale che racconta come dal 1415 al 1784, ben 707 vicari, figure di spicco delle più nobili famiglie fiorentine, abbiano amministrato da qui la giustizia civile e penale in Valdelsa, Val di Pesa e parte del Valdarno; la Galleria d'Arte, che ospiterà mostre di arte contemporanea, che apre con "Through the Decameron - Un Viaggio nel Decameron", selezione delle opere ispirate alle novelle del Decameron, di proprietà del Comune di Certaldo, realizzate da maestri del Novecento del calibro di Emilio Greco, Renzo Vespignani, Massimo Campigli, Aligi Sassu, Mino Maccari, Renato Guttuso e altri; infine la Sezione archeologica allestita a cura della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Citta' Metropolitana di Firenze e le Province di Pistoia e Prato, che verrà invece aperta nel mese di luglio.

"Oggi ripartiamo da Certaldo Alto, dalla nostra bellezza, dalla storia e dalla cultura con tre nuovi percorsi - ha detto l'Assessore alla Cultura, Clara Conforti - il percorso museale quello della giustizia, per riscoprire la nostra storia in modo interattivo attraverso immagini, suoni e percezioni; la Galleria d'Arte, che apre con la mostra della collezione comunale degli Omaggi a Boccaccio; infine, a breve, inaugureremo il percorso archeologico".

"La Pro Loco è lieta di collaborare con l'amministrazione e di gestire i servizi di biglietteria e informazione turistica - ha detto Daniela Brenci, Presidente della Pro Loco - con un rinnovato contratto triennale grazie al quale contiamo di poter fare un lavoro più continuativo ed efficace. Stiamo già organizzando visite guidate ma anche escursioni sia dentro che fuori dal borgo e confidiamo di poter lavorare alla valorizzazione e promozione in collaborazione con l'amministrazione e con tutti gli operatori turistici del territorio".

Sono poi intervenuti per illustrare nei dettagli gli allestimenti Elisa Mattei, dell'Ufficio Cultura del Comune di Certaldo, che ha coordinato i nuovi allestimenti, e l'Architetto Filippo Gianchecchi, studioso del Palazzo Pretorio ed Ex Consigliere Pro Loco, che ha messo gratuitamente a disposizione le sue competenze.

"Dopo 3 mesi di chiusura totale riuscire a riaprire un nuovo allestimento museale è una grande segnale di speranza - ha detto il Sindaco Giacomo Cucini - e voi che siete presenti oggi qui, numerosi ed interessati, siete la prova della bontà di questo progetto. Vogliamo tornare ad essere protagonisti del turismo e della cultura riscoprendo le nostre origini. Se possiamo oggi fare questo è grazie al lavoro, che non si è mai fermato, di tanti dipendenti comunali, ma anche delle associazioni che ci hanno sostenuto durante l'emergenza, alle imprese che credono nel rilancio del territorio. Turismo e cultura saranno leve per attrarre visitatori e rilanciare l'immagine di Certaldo".

Un ringraziamento particolare è poi andato alle associazioni Misericordia e Croce Rossa i cui volontari erano presenti per il triage di accesso degli spettatori al Museo.

E ora con il nuovo allestimento Palazzo Pretorio torna ad essere meta ideale turisti italiani, ma anche agli stranieri che già stanno tornando a visitare la Valdelsa, per una giornata di cultura e relax da trascorrere in completa sicurezza.

Telefono biglietteria: 0571 661 219/0571656721

Orari dei Musei:

Musei Comunali (Palazzo Pretorio, Casa di Boccaccio)

Dal 1° aprile al 30 ottobre (Stagione Estiva)

Aperto dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 19:00

Biglietto Unico Sitema Museale:

Per ingresso a due musei (Palazzo Pretorio e Casa di Boccaccio)

Intero: €5,00 a persona

Ridotto: €4,00 a persona

Per ingresso a tre Musei (Palazzo Pretorio, Casa di Boccaccio, Museo di Arte Sacra)

Intero: €7,00 per persona

Ridotto: €5,00 per persona

Potrebbe interessarti anche: Anche le Terze Medie festeggeranno, distanti ma uniti, il Diploma e il fine Anno Scolastico

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 22 giugno 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su