Certaldo, gli studenti universitari aiutano giovani e migranti a fare i compiti

Per l’anno scolastico 2016/17 il progetto è stato proposto all’Istituto comprensivo, che si è reso disponibile ad un rapporto di collaborazione con i volontari della Sezione soci Coop, al fine di individuare i ragazzi, stranieri ed italiani, con maggiori bisogni ed indirizzarli a tale attività. Una collaborazione estesa al Consiglio dei Giovani di Certaldo (organo consultivo ufficiale del Comune) che ha contattato studenti universitari, soprattutto di Scienze della formazione, per collaborare al progetto

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Studiare insieme per superare quelle difficoltà, anche lievi, che sono più difficili se si è soli; studiare insieme – italiani e stranieri – perchè stando insieme si cresce e si superano le barriere culturali. Si ripete, anche a Certaldo, quello che già da tempo è diventato realtà a Colle di Val d'Elsa e Poggibonsi con l'associazione Il Telaio e la Scuola Penny Wirton Valdelsa.

E' dal marzo 2015 che, su iniziativa della sezione soci coop di Certaldo, vengono organizzati questi incontri, finalizzati ad aiutare studenti stranieri nel lavoro scolastico e favorire l’inclusione sociale tra i più giovani, sempre più presenti nella nostra realtà cittadina, con il loro portato di culture diverse.

Per l’anno scolastico 2016/17 il progetto è stato proposto all’Istituto comprensivo, che si è reso disponibile ad un rapporto di collaborazione con i volontari della Sezione soci Coop, al fine di individuare i ragazzi, stranieri ed italiani, con maggiori bisogni ed indirizzarli a tale attività. Una collaborazione estesa al Consiglio dei Giovani di Certaldo (organo consultivo ufficiale del Comune) che ha contattato studenti universitari, soprattutto di Scienze della formazione, per collaborare al progetto, e tenendo un contatto costante con l’amministrazione comunale che segue il progetto per quanto di propria competenza. Gli studenti individuati dal Consiglio dei giovani sono affiancati da volontari dell’Associazione Cittadini Senza Confini (insegnanti e non).

«Le finalità di “Studiamo insieme” sono quelle di aiutare gli studenti delle scuole elementari e medie nei compiti assegnati, favorendo il confronto e l’integrazione tra i ragazzi – spiegano gli organizzatori – il progetto rappresenta non solo un’importante risorsa per i giovani studenti che beneficiano di un aiuto “personalizzato”, ma anche per gli studenti universitari che hanno così un feedback utile sulla propria crescita personale. Un progetto che rappresenta un esempio concreto quindi di quella che si chiama cittadinanza attiva».

Il progetto si svolge nei locali della Sezione Soci Coop di Certaldo, Viale Matteotti 197. La partecipazione agli incontri è gratuita.

Per informazioni:
Ghizzani Lucia, presidente Sezione soci Unicoop Firenze di Certaldo lucia.ghizzani@gmail.com 
Consiglio dei Giovani di Certaldo info@cdgcertaldo.it

Pubblicato il 24 novembre 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su