Certaldo, il Premio Boccaccesca 2017 all'ironia dissacrante di Mario Cardinali

Mario Cardinali, direttore e fondatore del Vernacoliere sarà a Certaldo per ritirare il Premio Boccaccesca 2017. Simbolo di una toscanità ironica e dissacratrice, Cardinali riceverà il riconoscimento a Palazzo Pretorio in una cerimonia che si svolgerà alla presenza del sindaco Giacomo Cucini e del direttore artistico di Boccaccesca Claudia Palmieri

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

"Ha scritto il primo libro a dieci anni (cioè nel 1947, quasi ieri). Ha poi prodotto migliaia di articoli in italiano e in vernacolo satirico livornese (raccolti anno per anno in agili volumetti, dal 1965 ad oggi) e un mare di rubriche umoristico-satiriche ed eziandio storico-linguistiche per il periodico Livornocronaca il Vernacoliere, da lui fondato nel 1961, e del quale è sempre stato anche editore e direttore, oltre che proprietario, e per una trentina d'anni ha fatto anche il correttore di bozze, il caporedattore, l'impaginatore, il grafico e l'amministratore. E quando si metteva la granata nel sedere riusciva anche a spazzare. Oggi però gli frizza il culo e fa spazzare parecchio anche il fratello Umberto e il figlio di lui Valter, ai quali ha delegato un bel po' di faticaccia tecnica imbarcandoli sulla "Mario Cardinali Editore srl", di cui Valter è divenuto insostituibile colonna".

Si presenta così Mario Cardinali, direttore e fondatore del Vernacoliere che oggi, domenica 8 ottobre (ore 17), sarà a Certaldo (FI) per ritirare il Premio Boccaccesca 2017. Simbolo di una toscanità ironica e dissacratrice, Cardinali riceverà il riconoscimento a Palazzo Pretorio in una cerimonia che si svolgerà alla presenza del sindaco Giacomo Cucini e del direttore artistico di Boccaccesca Claudia Palmieri.

E oggi sarà anche il giorno conclusivo della 19ma edizione della manifestazione che la città di Boccaccio ogni anno dedica all'enogastronomia e ai piaceri della vita. Il Borgo Alto sarà palcoscenico dell'ormai celebre mostra mercato dove chi vorrà potrà scoprire il "Percorso del Gusto". Nell'area cooking show grandi chef che si alterneranno dando vita a dimostrazioni di cucina con i fiori eduli.

Nella Chiesa dei Santi Tommaso e Prospero l'Enoteca di Boccaccesca proporrà le eccellenze toscane mentre in Palazzo Pretorio l'Osteria di Boccaccesca permetterà di assaggiare caldarroste a cura del Comitato Abitanti Certaldo. I bambini invece potranno giocare con il "Drago Nero" presso i "Lavatoi" del Borgo Alto in uno spazio tutto per loro. Il Borgo Basso sarà protagonista con Boccaccesca Street Food un'area tutta da gustare curata da Confesercenti Certaldo.

Per informazioni e aggiornamenti sul programma: www.boccaccesca.it; pagina Facebook Boccaccesca Certaldo.

Pubblicato il 8 ottobre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su