Certaldo, indetta la gara per la gestione dello stadio

Gli impianti sportivi in questione sono composti da: Stadio Comunale, spogliatoi, servizi per il pubblico e tribune; Campo di Calcetto; Campo sussidiario e spazio circostante. La gestione dovrà svolgersi secondo i criteri e le condizioni del capitolato, seguendo le finalità fissate dal Regolamento Comunale per gli impianti sportivi pubblici. La durata dell’affidamento in concessione del complesso sportivo in oggetto è stabilita in 5 anni decorrenti dal primo gennaio 2018, con scadenza 31 dicembre 2022

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

E' stata indetta la gara per l’affidamento in concessione della gestione degli impianti sportivi di Calcio di via Don Minzoni, tramite la Centrale Unica di Committenza (CUC) dell'Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese Val d'Elsa, con piattaforma START. C'è tempo per candidarsi fino al 20 marzo 2018, ore 10.00.

Gli impianti sportivi in questione sono composti da: Stadio Comunale, spogliatoi, servizi per il pubblico e tribune; Campo di Calcetto; Campo sussidiario e spazio circostante. La gestione dovrà svolgersi secondo i criteri e le condizioni del capitolato, seguendo le finalità fissate dal Regolamento Comunale per gli impianti sportivi pubblici. La durata dell’affidamento in concessione del complesso sportivo in oggetto è stabilita in 5 anni decorrenti dal primo gennaio 2018, con scadenza 31 dicembre 2022. Qualora il concessionario si impegni, al momento della presentazione dell’offerta, a realizzare, in un periodo massimo di 5 anni dalla data di decorrenza, interventi di innovazione e miglioramento sugli impianti da gioco, la durata della concessione sarà aumentata di 1 anno per 10mila euro di investimento proposto fino ad un massimo di 5 anni.  

L’aggiudicatario dovrà corrispondere un canone annuo per la gestione della struttura comunale di 8mila euro oltre Iva, e potrà fare conto sui ricavi derivanti dal pagamento delle tariffe da parte delle associazioni sportive utilizzatrici e soggetti utenti dell’impianto, e su un corrispettivo da parte dell’amministrazione comunale di 73.770 euro oltre IVA l’anno.

L’amministrazione comunale ricorda che questo bando farà sì che la gestione dell’impianto sportivo di via don Minzoni, parte calcio, si allinei a tutti gli altri impianti sportivi del paese, prevedendo una gestione diretta, in modo da essere più virtuosa e sostenibile per l’ente locale ma anche più incentivante per il futuro gestore. Schema di bando di gara e premialità sono analoghi a quelli già pubblicati per il rinnovo di gestione degli altri impianti succedutisi in questi ultimi anni.

Info e modulistica su www.comune.certaldo.fi.it e sulla piattaforma START

Pubblicato il 27 febbraio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su